F1 | Record di Mazepin: il suo è stato il debutto più breve degli ultimi 19 anni [VIDEO]

Nuovo record in Formula 1: il debutto di Mazepin è stato il più breve degli ultimi 19 anni di competizioni. La strana uscita in solitaria in curva 2.

Record Mazepin debutto
L’uscita solitaria di Mazepin in curva 2 al primo giro del GP del Bahrain – credits: motorsportweek.com

Nuovo record in casa Haas: protagonista Mazepin con il suo debutto più breve degli ultimi 19 anni di Formula 1. Il pilota russo è uscito in curva 2 nel primo giro della gara di domenica. La causa? Un’eccessiva pressione dell’acceleratore che lo ha portato fuori pista e contro le barriere, mettendo rapidamente fine alla sua prima gara in F1. È stata la prima volta che un pilota al debutto si è ritirato durante la prima gara e al primo giro da quando Allan McNish e Felipe Massa sono stati coinvolti nel famigerato incidente alla curva 1 del Gran Premio d’Australia del 2002.

Parlando dopo il suo ritiro, Mazepin si è preso la colpa per l’incidente e ha dichiarato di essere “molto arrabbiato” con se stesso. “È stato molto semplice, ho sbagliato, le gomme erano fredde e sono salito sul cordolo. Ho premuto troppo l’acceleratore e sono andato in testacoda, totalmente un mio errore”, ha detto. “Mi dispiace molto per la squadra, meritano di fare molto meglio di così. Sono molto arrabbiato con me stesso e molto dispiaciuto per la squadra. Ero alla curva 2, ho cercato di evitare Mick perché era molto vicino a me. Ma non sono qui per dare la colpa al mio compagno, l’incidente è un mio errore“.

“Ci sono sempre aspetti positivi da tenere in mente per le prossime gare, le mie giornate in pista sono molto lunghe, includono un sacco di cose. L’esperienza e l’apprendimento sono tutti lì. Impari molto nel corso dei giorni, hai i tuoi alti e bassi, ma oggi è uno dei giorni più bassi mai avuti, questa è la vita.

Quello in gara non è stato l’unico testacoda di Mazepin. È successo altre due volte in qualifica, una a causa di un problema con il sistema frenante che lo ha portato a concludere le qualifiche 20°, ultimo dietro al compagno di squadra Mick Schumacher.

Leggi anche: F1 | GP Bahrain – Williams, Latifi ritirato per problemi alla Power Unit Mercedes

Le parole di conforto di Steiner

Il Team Principal di Haas, Guenther Steiner, ha ammesso di non essere sorpreso nel vedere Mazepin fare testacoda, a causa della sua natura nella ricerca del limite, ma crede che lui e Schumacher, anche lui giratosi in modo simile poco dopo nel corso della gara, non commetteranno più lo stesso errore.

“Mazepin stava spingendo un po’ di più, ma questo è il suo carattere, lo fa solo per cercare di andare oltre i suoi limiti“, ha detto Steiner. “Non ne sono molto sorpreso, sta cercando di fare il meglio che può e la nostra macchina non è facile da guidare. Penso che sia uno di quei ragazzi che si sforza molto. Quindi penso che dipenda dalla necessità di fare esperienza. Faranno altri testacoda, è normale, ma non così gravi come questi. Questa è stata una nuova esperienza in una gara di Formula 1, cercando di combattere con altre auto e talvolta essendo un po’ troppo ottimista rischi di fare danni”.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Alessia Malacalza

Classe 2000, aspiro a lavorare nel mondo dello sport. Studio Comunicazione d'impresa e relazioni pubbliche a Milano.