A TCFormula 1

F1 | Red Bull in crisi? Marko: “A tratti più lenti di 2 secondi rispetto a Ferrari, ma…”

A Melbourne la Red Bull non ha brillato: Helmut Marko ha espresso la sua preoccupazione sui tempi della Ferrari, anche se…

A Melbourne la Red Bull ha alzato bandiera bianca e la Ferrari ha dominato, complice anche i problemi ai freni di Max Verstappen e il poco smalto di Sergio Perez: Helmut Marko ha così commentato quanto visto. Durante il GP dell’Australia, infatti, la gara del campione del mondo finisce dopo solo pochi giri e l’altra Red Bull non è mai stata in gara.

Già dalle prove libere si è notata una certa difficoltà da parte della scuderia campione del mondo. Le problematiche, poi, sono passate in secondo piano (almeno all’apparenza) dopo la pole del pilota olandese e il terzo tempo del messicano.

red bull ferrari marko
Il podio del GP d’Australia © Scuderia Ferrari

Ma nella domenica australiana si è visto un grande divario. Certo, con il fatto che Verstappen sia finito fuori, non è semplice fare un paragone. Ma il fatto che Perez sia finito così lontano dalle Ferrari è indicativo. Lo sa anche Helmut Marko che ha cercato di fare chiarezza a riguardo.


Leggi anche: F1 | GP Australia, risultati: ALBA ROSSA A MELBOURNE: 1-2 FERRARI, vince Sainz


In alcuni momenti siamo stati più lenti anche di due secondi rispetto a Sainz. Dobbiamo assolutamente fare chiarezza su questa cosa. Va capito se è stata una questione di temperature troppo alte o se abbiamo sbagliato qualcosa nella scelta del set-up che non ci ha premiati” racconta Marko.

In ogni caso, comunque, il risultato di Perez ci fa molto riflettere e bisogna chiarire il prima possibile quanto successo per evitare problemi in futuro. Non solo: stiamo cercando di capire anche il motivo del ritiro di Verstappen che ci ha lasciati abbastanza sorpresi” conclude poi l’austriaco.

Intanto, ad uscire vincitrice e forte dei dubbi di Red Bull è proprio la Ferrari che si goda la sua prima doppietta stagionale, due anni dopo il trionfo del Bahrain.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.