F1 | Red Bull pronta a rischiare ad Imola, Marko: “Porteremo piccoli aggiornamenti per ridurre il peso”

Ad Imola weekend fondamentale per la Red Bull che porterà, secondo le parole di Marko, piccoli aggiornamenti che ridurranno il peso della RB18.

Red Bull Imola Marko RB18 aggiornamenti
Foto: Helmut Marko

La caccia di Red Bull alla Ferrari partirà dal primo Gran Premio europeo. Nonostante l’unica sessione di prove libere (le FP2 saranno in regime di parco chiuso) nel circuito di Imola, la Red Bull, dalle parole di Helmut Marko, è pronta a portare degli aggiornamenti volti a ridurre il peso della RB18.

La Ferrari vista a Melbourne è sembrata irraggiungibile per tutti, Red Bull compresa. Il consigliere del team di Milton Keynes ha rivelato che la RB18 peserebbe 10 kg in più della F1-75. Questa differenza di peso comporta circa due decimi di differenza a svantaggio della Red Bull. Per colmare questo gap, gli ingegneri del team anglo-austriaco lavoreranno su ogni componente cercando di non comprometterne l’affidabilità. Affidabilità che è stata il vero tallone d’Achille della RB18 in questo inizio di stagione. Verstappen ha concluso solo una delle tre gare finora disputate ed accusa già 46 punti dal leader del mondiale Leclerc. Anche il compagno di squadra dell’olandese si è dovuto ritirare nella gara inaugurale in Bahrain.


Leggi anche: F1 | Marko: “Secondo Honda possiamo contare sulla risoluzione dei problemi al motore prima di Imola”


A proposito degli aggiornamenti per Imola, Marko, ai microfoni di RTL, conferma: “È molto chiaro: la Ferrari ha un pacchetto così complesso che è facile da mettere a punto, tutto deve essere a posto per poterlo contrastare. Proprio per questo ci prendiamo il rischio di portare nuove parti con una sola sessione di prove libere. Vogliamo attaccare subito e vedere quali sono le nostre chance invece di aspettare. Ferrari e Leclerc sono troppo forti in questo momento.”

L’attesa per il GP di Imola sta per terminare, tra pochissimi giorni scopriremo i reali valori in pista!

Seguici anche sui social: Telegram – Instagram – Facebook – Twitter

Marco Cesaroni

Classe 2001, studente di Ingegneria Meccanica presso l'Università degli Studi di Perugia.