Formula 1Interviste

F1 | Red Bull RB20, Jake Dennis l’ha provata al simulatore ed avverte: “Credo che sarà una stagione piuttosto noiosa”

Jake Dennis è uno dei piloti di sviluppo della Red Bull e, dopo aver provato la RB20 al simulatore, è convinto che nessun team rivale riuscirà a batterla. 

A Milton Keynes si preparano al 2024 dopo aver concluso una stagione praticamente unica nella storia. 21 vittorie su 22 gare disputate, tantissimi record stabiliti ed un vantaggio immenso sia nel mondiale piloti che in quello costruttori. Ripetere un risultato del genere sarà molto difficile ma la nuova macchina sembra essere nata bene. Jake Dennis, uno dei piloti di sviluppo della Red Bull, ha già provato la RB20 al simulatore e le sue parole lasciano davvero poca speranza a chiunque voglia provare a detronizzare Verstappen.

red bull rb20 jake dennis sergio checo perez gp abu dhabi 2023 rb19 max verstappen milton keynes simulatore f1 formula1
Jake Dennis in pista con la RB19 ad Abu Dhabi – Credits: Red Bull Content Pool

Una fotocopia dello scorso anno?

Il campione di Formula E Jake Dennis, in un’intervista rilasciata a Mirror Sport, ha avvertito i tifosi di aspettarsi una stagione noiosa. Secondo lui infatti la RB20 è ancora la monoposto migliore e, con Verstappen alla guida, potrà solo ripetersi quanto accaduto lo scorso anno.

“Nel team Red Bull abbiamo di nuovo una macchina estremamente veloce ha dichiarato Dennis. Mi aspetto che diventeremo di nuovo campioni. Questo a meno che qualcuno come la Ferrari o la Mercedes non riesca in qualche modo a trovare un secondo al giro durante la notte. Credo che sarà una stagione piuttosto noiosa in Formula 1. Max probabilmente dominerà”.


Leggi anche: F1 | Red Bull non si accontenta, per la RB20 design diverso e più ore in galleria


Uno dei grandi dubbi dei rivali della Red Bull era quello di capire quando a Milton Keynes avessero smesso di sviluppare la RB19. Dennis ha risposto anche a questo, rivelando come il grande vantaggio in classifica abbia permesso ai tecnici Red Bull di concentrarsi molto presto sulla RB20.

“Mentirei se dicessi che non abbiamo rivolto la nostra attenzione alla vettura 2024 abbastanza rapidamente. Dopo Singapore non abbiamo più sviluppato la vettura 2023. Quella di Singapore è stata l’unica gara in cui Red Bull non è riuscita a vincere. Ci sono state poi altre sette gare in cui, a quanto pare, a Milton Keynes non si sono più preoccupati della macchina. Inoltre, secondo alcuni rumors, Red Bull aveva già spostato le risorse sulla RB20 almeno un mese prima.

Non è la prima volta che dall’Inghilterra arrivano voci sul potenziale della nuova RB20. Anche lo stesso Adrian Newey aveva rivelato ad Eddie Jordan di essere molto fiducioso sul nuovo progetto. La speranza di tutti è quella di vedere una stagione più combattuta rispetto a quella dello scorso anno ma in Red Bull sembrano avere piani diversi.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter


Seguici in Live Streaming su kick.com/f1ingenerale

Copertina: Red Bull Content Pool