F1 | Red Bull sembra aver trovato una soluzione al problema del Bahrain

Weekend in Bahrain da cancellare per il Team della Red Bull, costretta nella scorsa gara a ritirare entrambe le monoposto per un problema al sistema di alimentazione. Tuttavia il team sembra aver trovato una soluzione al problema riscontrato.

GP Bahrain Christian Horner Red Bull

Il Gran premio del Bahrain ha lasciato molto spazio ai colpi di scena lo scorso weekend, tra cui il ritiro di entrambe le monoposto della Red Bull. Il Team porta a casa risultati deludenti, nonostante la grande prestazione di entrambi i piloti Max Verstappen e Checo Perez. Stando alle parole del team principal della Red Bull Christian Horner, il problema sarebbe derivato dalla pompa del carburante.

“Non riesco a ricordare qual è stata l’ultima volta che ci accaduto un problema simile, anche se non è il nostro peggior incubo. Chiaramente il risultato è molto deludente, non solo non vedere un podio per Max, ma perdere anche un secondo podio con Checo” commenta Horner.


Leggi anche: F1 | GP Bahrain – Horner: “Condurremo un’indagine, i guasti sono collegati ma abbiamo una macchina competitiva”


Chiaramente Christian Horner non ha voluto approfondire l’argomento e far trapelare ulteriori notizie, tutta via sembrano esserci teorie interessanti in merito. Alcuni credono possa trattarsi di un errore di strategia, poichè il team abbia tentato di non sovraccaricare la vettura evitando di riempire il serbatoio. Ad ogni modo si tratta di una teoria molto distante, in quanto si tratta di un problema che ha afflitto entrambe le monoposto.

Giorni di duro lavoro per i meccanici e gli ingegneri della Red Bull, costretti ad indagare per quanto accaduto durante la gara. Infatti il problema sembra iniziato per Max Verstappen durante il cinquantacinquesimo giro, lamentando di un problema allo sterzo, definito ‘troppo duro’ dal campione in carca. A susseguirsi per Checo Perez un arresto improvviso della monoposto, causando un giro su se stesso durante l’attraversamento della prima curva.

In ogni caso, buone notizie giungono per i tifosi della scuderia della Red Bull, in quanto sembra che abbiano trovato la soluzione al problema riscontrato, e abbiano già provveduto a ristabilire la situazione.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter