F1 | Red Bull torna con Renault nel 2022? Horner strizza l’occhio al costruttore francese

L’addio di Honda alla F1 ha costretto Red Bull a riprogettare tutto in vista del 2022: le recenti parole di Horner aprono ad un ritorno di RB con Renault.

red bull renault horner

Il binomio Red Bull-Renault potrebbe essere destinato a ricostituirsi. Ad aprire la strada verso una nuova unione tra il motorista transalpino ed il team austriaco è Chris Horner.

L’annuncio dell’uscita di Honda dalla Formula 1 ha scombussolato i piani del team Red Bull, che ora è costretta a rivedere i propri piani in vista del 2022.

La scuderia austriaca deve ora guardarsi intorno per trovare un fornitore di motori. Escludendo a priori Mercedes, nonché Ferrari, alla Red Bull rimarrebbe progettare un proprio motore o tornare con Renault.

Il rapporto tra la squadra di Horner e la casa francese è stato molto prolifico tra il 2010 e il 2013. Tuttavia, con l’avvento dell’era ibrida la relazione ha subito uno strappo netto, che ora deve essere ricucito.

I tempi per decidere sono però sempre più stretti: le monoposto del 2022 sono in sviluppo e Red Bull non può rimanere indietro.

Sul rapporto Red Bull-Renault è intervenuto a ServusTV il team principal Christian Horner: “Dobbiamo già iniziare a pensare all’incorporazione del motore sulla vettura del 2022”.

“Entro la fine di quest’anno – continua il britannico – dobbiamo avere delle certezze. Al momento dobbiamo considerare tutte le opzioni, e la decisione finale spetterà al signor Mateschitz”.

“Per noi è importante avere la power unit giusta per continuare a sfidare Mercedes negli anni a venire”, continua Horner.

Il team principal della Red Bull non esclude un ritorno con Renault, che ora sfoggia tra le proprie fila il nuovo CEO Luca De Meo: “La Renault è diversa da quella che avevamo lasciato. Hanno un nuovo presidente e c’è aria fresca di cambiamento e sono volti a progredire”, spiega il manager inglese.

 

Seguici anche su Instagram

 

F1 | Il Circus approda a Rio de Janeiro? L’ultimo accordo di Chase Carey

 

Francesco Rapetti

Aspirante giornalista, studente di Scienze Politiche all'Università di Genova. Appassionato di Formula 1 fin da piccolo.