F1 | Renault: Bob Bell lascia il ruolo di direttore tecnico

All’età di 60 anni Bob Bell lascia la direzione tecnica della Renault, dedicandosi al nuovo ruolo part time di Technical Advisor.

Foto: Renault Sport

In attesa che il mercato dei piloti definisca i sedili per la prossima stagione, sono i movimenti degli ingegneri a tenere banco nelle ultime settimane. Dopo il passaggio di Simone Resta dalla Ferrari all’Alfa Romeo-Sauber e quello di James Key dalla Toro Rosso alla Mclaren, con un comunicato ufficiale nella giornata di ieri la Renault ha annunciato che Bob Bell non sarà più il direttore tecnico della scuderia francese.

A 60 anni appena compiuti e 36 anni di carriera all’attivo, Bob Bell ricoprirà un ruolo part time sempre all’interno dell’orbita Renault come Technical Advisor. La sua attività consisterà nel lavorare per la crescita a lungo termine del team, esplorando e stringendo delle partnership tecniche con terze parti.

Dal comunicato si apprende inoltre di come il suo precedente incarico di Chief Technical Officer non sarà rimpiazzato subito, ma verrà implementata una collaborazione più stretta ed efficiente tra i reparti di Enstone e Viry Chatillon.


Foto: Renault Sport

In 36 anni di carriera Bob Bell ha lavorato per team quali Mclaren, Benetton, Jordan, Mercedes, Manor e Renault. Lo ricorda così Cyril Abietboul:

“In soli due anni e mezzo ha aiutato la Renault a diventare una scuderia genuina e capace di marcare dei punti rispettabili. E’ anche una parte importante del cuore e dell’anima del;team, una vera motivazione per tutti a disegnare insieme e a trarre il massimo da sé stessi e dagli altri.

Con questa transizione programmata con il management esecutivo del team, Bob adesso guarderà più da vicino a come lavorare con i nostri partner ma anche alle diverse parti interessate in Formula 1 e alla alleanza Renault-Nissan-Mitsubishi, per assicurarci di continuare a muoverci sempre più in avanti sulla griglia”.

F1 | Vettel vs Hamilton: analisi di una sfida totale

F1 | Renault: Bob Bell lascia il ruolo di direttore tecnico
Lascia un voto
mm

Carlo Platella

Nato e cresciuto a Torino, studio ingegneria dell'Autoveicolo nel Politecnico della mia città. Ho una grande passione per il motorsport in tutte le sue forme che mi piace trasmettere negli articoli. Lavoro nella Squadra Corse della mia università con la speranza un giorno di entrare in Formula 1.