F1 | Renault: in arrivo un ulteriore test per Alonso in vista del 2021

Fernando Alonso farà un ulteriore test al volante della Renault, per prepararsi al meglio in vista del suo ritorno in F1 per la stagione 2021.

renault alonso

Fernando Alonso continua con il suo programma di preparazione con Renault in vista del suo rientro a tempo pieno nel circus nel 2021, dopo aver momentaneamente concluso la sua carriera nel 2018. La sua prima apparizione in questo 2020 su una vettura di F1 risale al mese scorso, quando, sul circuito di Barcellona ha intrapreso un test di due giorni sulla Renault 2020 F1, proseguendo poi con altri due giorni di test in Bahrain su una vettura del 2018, la scorsa settimana.

Lo spagnolo proseguirà il suo percorso di riavvicinamento alle corse con un ulteriore test, sempre nella vettura del 2018, che si svolgerà ad Abu Dhabi, sul circuito di Yas Marina, la settimana prossima.
Marcin Budkowski, direttore esecutivo di Renault F1 ha parlato dei test riservati al 2 volte campione del mondo, spiegando che per il pilota era importante poter riprendere confidenza e velocità con la vettura.

“Vuole correre il più possibile per adattarsi alla macchina e al team, prendere confidenza con i sistemi, le procedure e l’abitacolo” dice Budkowski: “Non ha guidato per due anni, ha bisogno di tornare in forma, riprendere il ritmo, e vuole sfruttare ogni occasione possibile che ha per guidare”.

Secondo il manager polacco, questi test aiuteranno Renault a mettere a punto i migliori settaggi per la vettura, risparmiando tempo nella pre-stagione 2021. “Più pratichiamo queste cose, meno dobbiamo fare nei test invernali. Abbiamo solo tre giorni di test per i nostri piloti durante l’inverno, quindi è importante per lui prendere dimestichezza con il team. L’auto è diversa, è quella del 2018, pare che siamo migliorati molto da allora, ma il Dna è lo stesso. L’auto del 2020 è migliore, ma alla fine abituarsi ad una Renault anche se di due anni, è sempre utile”

Alonso determinato a riportare la scuderia francese in testa alla classifica

Nando, però, in questi due anni non è stato del tutto lontano dalle corse. Infatti, dopo la sua ultima apparizione in F1 con McLaren nel 2018, ha vinto la 24 ore di Le Mans e il FIA World Endurance Championship con Toyota, oltre aver partecipato alla 500 miglia di Indianapolis.
Alonso ha firmato un biennale con Renault, per lui si tratta di un ritorno alle origini avendo già corso con il team che gli ha permesso di vincere due titoli iridati, e ha gli occhi puntati al cambio del regolamento 2022 per poter tornare in testa alle classifiche.
Budkowski ha poi parlato della grande determinazione e curiosità dell’asturiano in tutti i piani che coinvolgono Renault per il 2021, rivelando che è convinto di poter dare un grande vantaggio nei lavori di sviluppo per il 2022.

 

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

F1 | È in vendita il primo album di figurine della Formula 1: correte in edicola!

mm

Federico Nascimben

Studente, amante dei motori e in particolare di Formula 1. Appassionato di giornalismo con il sogno di poter diventare commentatore televisivo.