F1 | Renault presenta la nuova livrea ufficiale 2020

La Renault ha presentato la nuova livrea ufficiale della RS20, pronta a scendere in pista a Melborune per l’esordio del mondiale di F1 2020. DP World sarà il nuovo title partner.

livrea renault f1 2020
Ricciardo e Ocon con i nuovi kit 2020. credits: Twitter Renault

Renault ha appena presentato a Melbourne quella che sarà la livrea ufficiale per il mondiale di F1 2020. La RS 20 avrà i soliti colori giallo e nero che caratterizzano la vettura francese ormai da qualche anno. In occasione della presentazione della nuova livrea, la Renault ha svelato anche la nuova collaborazione con DP World, il nuovo title partner.

Il comunicato di Renault sulla nuova collaborazione con DP World:

DP World e il team Renault F1 hanno siglato un accordo che rende DP World il partner logistico globale e il title partner del team, che diventerà il team Renault DP World F1 a partire dalla stagione 2020.

Nell’ambito della partnership, i team di DP World, Renault Sport Racing e Groupe Renault faranno leva sulla piattaforma di marketing globale di F1 ed esploreranno in;modo collaborativo opportunità per aumentare l’efficienza della loro catena di fornitura.

DP World è leader mondiale nel commercio, e che si sta rapidamente trasformando nel fornitore leader di soluzioni per la catena di approvvigionamento globale per i proprietari di merci. La sua storia risale al 1972 a Port Rashid a Dubai, negli Emirati Arabi Uniti. Oggi, l’azienda ha un team di oltre 50.000 persone che lavorano in oltre 150 operazioni in tutto il mondo. Con una rete strategicamente posizionata di porti, parchi, logistica, zone economiche e servizi marittimi in entrambi i mercati maturi e in forte crescita in tutto il mondo. DP World gestisce una vasta rete di risorse infrastrutturali interconnesse lungo la catena di approvvigionamento.

 

Siamo tutti annoiati senza i nostri sport preferiti, ma solo collaborando ANDRÀ TUTTO BENE.
Se non è indispensabile, RESTA A CASA!

Fotogallery nuova livrea Renault F1 2020:

 

Simone Frigerio

Vivo per scrivere, mi nutro di MotoGP e Formula 1