F1 Rewind – Dove e quando rivedere il duello nel deserto del Bahrain

Dopo il successo della scorsa settimana con il GP del Brasile 2016, anche questo weekend la Formula 1 riproporrà a tutti gli appassionati una delle gare più entusiasmanti degli ultimi anni. F1 GP Bahrain 2014

F1 GP Bahrain 2014
Copertina dell’evento – Foto F1

In questo periodo di pausa forzata da tutte le categorie motoristiche, la F1 ha deciso di venir incontro a tutti i tifosi e appassionati trasmettendo alcune delle gare che hanno caratterizzato l’ultimo decennio della storia di questo sport. Sabato 28 marzo alle ore 16:00 (ora italiana), sui propri canali social Facebook e YouTube, la F1 trasmetterà il GP del Bahrain 2014, teatro della prima grande battaglia dell’era turbo ibrida.

La gara sul circuito del Sakhir si disputò il 6 Aprile dopo i primi due appuntamenti in Australia e Malesia. Prime gare che, seppur con qualche problema di affidabilità, videro un’importante presa di coscienza della bontà del progetto ibrido da parte delle Frecce d’Argento.

Fin dai primi giri Hamilton e Rosberg si contendono la prima posizione, ma solo dopo il pit stop si accenderà il duello (in Bahrain amichevole) che proseguirà fino alla fine della stagione 2016.
Proprio al termine di questa gara, Niki Lauda criticherà aspramente chi rimpiangeva i vecchi tempi della F1: “Chi considera noiose queste gare è un completo idiota”.

BATAILLE ROSBERG VS HAMILTON BAHREIN 2014 - Vidéo Dailymotion
Lewis Hamilton e Nico Rosberg alla fine del GP del Bahrain 2014 – Foto: Feralo 14

Anche in questo caso, la F1 ha deciso di mandare in onda un appuntamento che ai tifosi Ferrari ricorderà la grande delusione di un sesto e decimo posto ma anche la consapevolezza di un’altra stagione difficile per la rossa di Maranello.

Siamo tutti annoiati senza i nostri sport preferiti, ma solo collaborando ANDRÀ TUTTO BENE.
Se non è indispensabile, RESTA A CASA!

Seguici anche su Instagram

Rubrica Fellon | Il Pentamerone della F1: Giorno 1.

mm

Marco Talluto

Ingegnere Gestionale appassionato di Formula 1. Social Media Manager dal 2009 con la voglia di trasmettere la mia passione per il motorsport.