F1 | Ricciardo: “La McLaren ha evidenziato i miei punti deboli”

Daniel Ricciardo in una recente intervista ha spiegato come secondo lui i suoi anni alla McLaren hanno evidenziato i suoi punti deboli in pista.

daniel ricciardo mclaren
Daniel Ricciardo – Credits: unknown

Il pilota australiano Daniel Ricciardo ha recentemente rilasciato un’intervista ad Auto Motor und Sport in cui ha spiegato la sua situazione in McLaren e di come questa esperienza abbia portato a galla le sue debolezze. Ricciardo dopo due anni più negativi che positivi lascia la McLaren con una sola vittoria nel 2021, mentre si appresta a tornare in Red Bull come terzo pilota per la stagione 2023.

Il 33enne di Perth ha dichiarato: Ho sempre pensato di essere un buon pilota. Ma devo ammettere che questa McLaren ha evidenziato alcuni dei miei punti deboli. Non sono perfetto, questo mi aiuterà a lavorare su me stesso. Ora ho un anno per pensare e migliorare queste debolezze”.


Leggi anche: F1 | Frederic Vasseur in Ferrari non è ben voluto da tutti


Il pilota australiano ha anche spiegato come lavorare su questi aspetti durante la stagione sia piuttosto complicato per un pilota – Durante una stagione, è incredibilmente difficile applicare ciò che hai imparato nonostante tutti i dati a disposizione. Hai semplicemente troppo da fare, viaggiando da una gara all’altra non hai tempo per guardare la situazione dall’esterno”.


“A volte sarebbe giusto uscire da questa ruota da criceto e realizzare che magari una certa cosa non fa per me. Il tempo al di fuori della prossima stagione potrebbe essere una situazione favorevole per me. Il fatto, è che poi devo trovare la macchina in cui poter implementare i miei cambiamenti”.

Ricciardo ha spiegato sempre nella stessa intervista che nel suo periodo in Renault (e quindi prima di arrivare in McLaren) aveva una sicurezza sconfinata nella vettura francese. L’auto faceva ciò che l’australiano voleva e una volta approdato in McLaren non è più riuscito a sentire questa sensazione in macchina.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Jason Bruno

Aspirante giornalista da sempre appassionato di F1. Ragazzo di Milano diplomato in lingue (inglese, spagnolo e tedesco) e con esperienza diretta in pista ambito karting. Il mio motto: Do the Impossible!