F1 | Ricciardo sulla cancellazione del GP di casa: “Fa molto male”

Per il secondo anno consecutivo, la F1 non andrà in Australia per disputare il gran premio. Il pilota McLaren Daniel Ricciardo vede così sfumare ancora una volta la possibilità di correre davanti al suo pubblico. Nonostante ciò l’australiano lancia un messaggio ai tifosi dove afferma che li aspetterà con ansia nel 2022. Ricciardo cancellazione GP casa

Il circuito di Albert Park doveva ospitare la gara di Formula 1 il 21 novembre. A causa delle restrizioni Covid, però, il GP d’Australia non verrà disputato neanche quest’anno. Il comunicato ufficiale rilasciato poche ore fa, ha portato tanto malessere nel mondo della F1, specialmente al pilota McLaren. Ricciardo non potrà quindi disputare il GP di casa per il secondo anno consecutivo.

Sull’account Twitter della McLaren è stato pubblicato un video di Ricciardo che manda un messaggio a tutti i loro tifosi. “Ciao a tutti, tifosi della McLaren tornati a casa. Sono sicuro che la maggior parte di voi abbia visto la notizia. Purtroppo non posso tornare a casa per la gara quest’anno. Fa male, lo so. Lo aspettavamo tutti con ansia, soprattutto io. Dobbiamo tenere la testa alta, guardare avanti e sperare che nel 2022 possa succedere e per allora sono sicuro che sarà più grande e più bella che mai. Per ora, restate al sicuro e facciamo quello che dobbiamo fare per far si che nel 2022 possiamo tornare. Attendo con ansia di vedervi tutti lì molto presto.”


Leggi anche: F1 | Alfa Romeo ammette la superiorità di Russell rispetto ai propri piloti


Anche sulla pagina Twitter del GP d’Australia è stato pubblicato un video dove Ricciardo rincuora i suoi tifosi. Ovviamente il #3 della McLaren è dispiaciuto del fatto che non potrà correre per il secondo anno consecutivo sul circuito di casa dove magari avrebbe potuto ottenere un ottimo risultato.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Michele Guacci

Classe 2003. Studente al liceo scientifico e appassionato di F1 sin dall'infanzia