F1 | Risultati GP Germania: Hamilton vince ed eguaglia Schumacher. Verstappen e Ricciardo completano il podio

Una gara estremamente movimentata, ricca di colpi di scena e sorpassi: trionfa Hamilton, Bottas si ritira vittima di un problema alla PU. Leclerc lotta come un leone e conclude in una buona P7. Ecco i risultati della gara

 Risultati GP Germania

E’ stata una gara estremamente frenetitca tra Safety Car, Virtual Saferty Car, incidenti e sorpassi. Vince Hamilton, davanti a Verstappen che riesce ancora una volta a massimizzare. Leclerc, autore di una grande gara ma sfortunata tra strategie non azzeccate e safety car sfortunate, conclude in P7 . Ecco i risultati e la cronaca della gara. Risultati GP Germania

 

 

Cronaca in diretta della Gara di F1 – Canale Telegram

L’ARTICOLO SI AGGIORNA AUTOMATICAMENTE

Legenda gomme: ⚪️: Hard – 🟡 : Medium – 🔴: Soft

La cronaca inizierà alle 13:45

 

RISULTATI GARA

Niente shoei. Vi ringraziamo per aver seguito la nostra cronaca! Appuntamento tra due settimane per il weekend in Portogallo.

PODIO IN CORSO, ci si aspetta lo shoei di Ricciardo!

 

Bellissimo momento: Mick Schumacher regala il casco di suo padre, Michael Schumacher, per aver eguagliato il suo record di vittorie.

Ricciardo: E’ come salire per la prima volta sul podio. Non ci salivo da oltre due anni. Il tatuaggio per Abiteboul? Lo faremo. Avrà qualcosa di mio e qualcosa di tedesco dato che il podio è arrivato qua.

Verstappen: non capisco perchè la Safety Car sia stata fuori così tanto. E’ stato pericoloso con queste gomme

Rientra ai box Hamilton, tra poco il podio

Lap 60: BANDIERA A SCACCHI: HAMILTON VINCE IL GRAN PREMIO IN GERMANIA ED EGUAGLIA LE VITTORIE DI SCHUMACHER.

Lap 59: Vettel attacca Giovinazzi ma nulla di fatto. Ultimo giro.

Lap 58: Non è finita: Vettel ingaggia Giovinazzi per la zona punti

Lap 58: 2 giri alla fine, pochi km separano Hamilton dall’eguagliare il record di Schumacher di vittorie.

Lap 57: 3 giri alla fine: Perez tallona Hulkenberg, vuole quel podio il messicano.

Lap 55: Vettel attacca Magnussen, lotta dura tra i due con anche un contatto. P11 per il tedesco.

Lap 54: Vettel attacca e passa Latifi: P12. Il tedesco recupera 1s al giro rispetto a chi lo precede

Lap 53: Davanti Hamilton prende spazio: 3 secondi su Verstappen. Ricciardo difende con i denti il podio della Renault che manca dal lontano 2011.

Lap 51: Gasly attacca e supera Leclerc. Hulkenberg ingaggia il monegasco ora. Non ottima la strategia Ferrari di non fermarsi.

Lap 51: Dietro si compattano dietro a Leclerc. Gasly e Hulkenberg hanno gomma nuova.

Lap 50: Hamilton riparte benissimo allungando su Verstappen. Ricciardo attacca l’olandese che riesce però a difendersi. Posizione invariate tra i primi

Lap 50: Leclerc raggiunge il gruppo: Safety Car rientrerà in questo giro

Lap 49: Leclerc e chi lo segue si sdoppia: ora devono recuperare il gruppo dei primi prima della ripartenza.

Lap 48: La classifica in regime di SF a 12 giri alla fine

Lap 48: alla ripartenza Leclerc avrà spalle coperte: lo segue Grosjean con Hard usata

Lap 47: il problema al motore di Norris che ha provocato la SF, fuoco all’interno.

Lap 47: Leclerc chiede di fermarsi via radio. Ma se s i ferma, perderà in totale 4 posizione.

LAP 46: Si fermano Verstappen, Gasly, Hulkenberg e Hamilton. Leclerc perde così due posizioni, sfortuna per il monegasco.

LAP 45: SAFETY CAR

Lap 44: i problemi si aggravano per Norris: RITIRO PER L’INGLESE.

Lap 42: Hulkenberg supera agevolmente Vettel che scivola in P10. Vettel si ferma e monta gomma 🔴

Lap 41: Crolla Vettel e comunica che non riuscirà ad andare in fondo. Perde la posizione su Gasly ed è ora attaccato da Hulkenberg.

Lap 40: Leclerc raggiunge Vettel e lo supera non senza difficoltà: bloccaggio per il monegasco. P7

Lap 39: Leclerc passa Raikkonen , P8 per il monegasco.

CLASSIFICA A 20 GIRI DALLA FINE

Lap 38: Intanto davanti Hamilton ha 8 secondi di vantaggio su Verstappen che lo segue in P2. Dovesse vincere, eguaglierà le vittorie di Schumacher.

Lap 36: Perez riesce a conquistare definitivamente la posizione. P5 per Leclerc. Il monegasco va ai box per la seconda sosta 🟡

Lap 35: Perez supera Leclerc ma il monegasco contrattacca e riprende la posizione!

 

Lap 34: Perez attacca Leclerc, ma grande difesa di Leclerc che tiene la posizione.

Lap 33: Perez raggiunge Leclerc ad un ritmo forsennato: entra in zona DRS

Lap 32: Via radio comunicano a Leclerc che sono sul piano C: probabile una seconda sosta per il monegasco a fine gara.

Lap 31: Sarà dura per Leclerc andare fino in fondo: sono già 20 i giri sulla gomma di Leclerc.

Lap 31: Problemi al pitstop per Perez: il messicano rientra dietro a Leclerc. Si ferma Norris e rientra dietro al monegasco anche lui: Leclerc è ora in P4

Lap 29: Grande attacco di Leclerc su Gasly! Il monegasco sale in P7.

Lap 28: Norris sta comunicando con l’ingegnere, discutono sul da farsi.

Lap 27: Norris continua, sembra stia riprendendo ritmo

Lap 26: NO POWER PER NORRIS: l’inglese sta perdendo molto sui piloti che lo seguono

Lap 25: Leclerc è in P8 ma virtualmente in P5. Il monegasco si dovrà però difendere da McLaren e Renault che avranno gomma nuova

Lap 24: SI RITIRA ALBON: evidentemente il thailandese aveva problemi sulla vettura. Gara molto attiva finora.

Lap 23: Intanto, penalità di 10 secondi per il contatto con Russell. 5 secondi anche per Albon per il contatto con Kvyat.

Lap 22: Quasi contatto tra Albon e Gasly: Albon blocca e sfiora l’AlphaTauri. Resta in P9

CLASSIFICA A 22 GIRI DALL’INIZIO

Lap 21: Leclerc rimonta: supera Hulkenberg e conquista la P10. Davanti a lui, Norris, Perez, Ocon, Sainz e Gasly devono ancora fermarsi.

Lap 20 :niente da fare per Bottas: RITIRO PER IL FINLANDESE

Ni

LAP 20: COLPO DI SCENA: “no power no power” per Bottas. Il finlandese per 1.5 secondi a settore da Hamilton. Bottas perde la posizione su Ocon e Sainz.

Lap 19: BANDIERA GIALLA: contatto tra Kvyat e Albon. Kvyat perde l’ala anteriore

Lap 17: Neanche il tempo di dirlo: VIRTUAL SAFETY CAR  per il recupero della vettura di Russell, Hamilton ne approfitta e rientra. Rientra anche Verstappen, rimangono nelle posizioni iniziale.

Lap 17: Dopo il pitstop, Bottas supera Ricciardo e sale in P3. Battaglia aperta a distanza tra lui e Hamilton

Lap 16: si ritira Russell dopo il ritiro. Ecco il contatto

Lap 14: FORATURA PER RUSSELL: grande contatto tra Raikkonen e Rusell.

Lap 13: Bloccaggio per Bottas: il finlandese va lungo e perde la posizione. Bottas monta gomma gialla e rientra in p4.

Lap 12: si ferma ai box Vettel per il flap spot: il tedesco monta gomma ⚪️. Leclerc P17 dopo il pit stop, Vettel P18.

Lap 11: Vettel tenta l’attacco su Raikkonen ma blocca il posteriore: testa coda per il tedesco

Lap 10: COMINCIA A PIOVERE: Leclerc si ferma ma monta comunque la gialla

Lap 9: Leclerc cede: Ricciardo lo supera all’esterno in curva 2.

Lap 8: si ferma piuttosto presto Albon, probabilmente a causa di un flap spot al primo giro.
 Risultati GP Germania

Lap 7: L’ingegnere di Sainz avvisa pioggia tra 5 minuti. Potrebbe essere rivoluzione della corsa.

Lap 6: continuano le difficoltà per Leclerc: grande bloccaggio in curva 1, ma riesce a tenere la posizione.

Lap 5: Enorme difficoltà per Leclerc in questa fase: perde 1.5s dai primi 3. +8 secondi da Vertsappen

Lap 4: dal replay sembra che Vettel sia scattato un attimo prima dello spegnimento del semaforo, salvo poi fermarsi subito dopo. Potrebbe arrivare una penalità

Lap 4: il gap tra i primi e Leclerc, il ferrarista sta facendo da tappo.

Lap 3: I primi tre fanno il ritmo e aprono un gap su Leclerc che segue già a 4 secondi di distanza. Si preannuncia una gara in difesa, Ricciardo è in agguato

Lap 1: Al via grande difesa di Bottas: Hamilton aveva praticamente superato il finlandese, ma Bottas ha detto no.

Lap 1: Grande partenza di Leclerc che sopravanza Verstappen ma poi non riesce a tenere la posizione. Posizioni invariate nei primi 4, Ricciardo supera Albon e conquista la 5° piazza

 Risultati GP Germania

Ore: 14:13: Vetture in griglia, a breve lo spegnimento dei semafori! Risultati GP Germania

Ore 14:12: Inizia il giro di formazione Risultati GP Germania

 Risultati GP Germania

Ore 14:08: Strategie differenziate in casa Ferrari: Vettel partirà sulle gialle, Leclerc sulle rosse del Q2. Risultati GP Germania

Ore 14:07: Ultime preparazioni in Red Bull Risultati GP Germania

 Risultati GP Germania

Ore 14:05: Si vedono grossi nuvoloni all’orizzonte: se pioverà sarà un diluvio coi fiocchi.

Ore 14:03: Entusiasmo dei fan sugli spalti: bello vedere i tifosi tornare in F1. – 7 minuti al via

 Risultati GP Germania

Ore 14:00: Vettel si prepara, – 10 minuti. Sarà una gara pazza, si parla di un 50% di possibilità di pioggia

Ore 13:55: Binotto fa previsioni sulla gara: podio possibile solo se davanti hanno problemi. Bisognerà difendersi dalle vetture dietro.

Ore 13:54: Inno tedesco in griglia, -15 minuti all’inizio Risultati GP Germania

Ore 13:50: ci giunge notizia che FIA non ha permesso a Mercedes di sistemare il problema al DAS di ieri. Risultati GP Germania

ore 13:35 – Pit lane aperta, i piloti iniziando ad andare i pista per i giri di formazione in griglia. Tantissimi bloccaggi sulle ruote anteriori non ancora perfettamente in temperatura.

Per il GP di Germania la Pirelli ha individuato quali potrebbero essere le migliori strategie per la gara del Ring. Le scelta strategica ottimale per i 60 giri di gara è quella di effettuare 2 soste, anche se in gara tutto potrebbe essere stravolto.

La prima opzione, quella più veloce, consiste nel partire con gomma soft e tenerla per 19 giri per poi montare la gomma media per 22 giri. Infine, percorrere l’ultimo stint con un treno di soft per altri 19 giri.

La seconda strategia più veloce è sempre di due soste: prima parte di 19 giri su gomma rossa prima di fare 2 stint da 21 giri ciascuno con gomma media.

Infine, la terza ed ultima opzione prevede solamente una sosta. Quest’ultima possibilità, sconsigliata da Pirelli in quanto più lenta, consisterebbe nel partire con gomma media, tenerla per 29 giri per poi passare alla hard e finire la gara con il compound più duro (o viceversa, prima hard per 31 giri, poi media fino alla bandiera a scacchi).

Seguici anche su Instagram

F1 | GP Germania – Le possibili strategie di Pirelli e le gomme disponibili per la fredda gara del Nurburgring

Davide Galli

Studente di giurisprudenza e appassionatissimo fin dall’infanzia di Formula 1. Amo qualunque cosa faccia "bruum"