F1 | Rosberg: “Ferrari prenda Cowell! Parlai con loro per un sedile”

Nico Rosberg consiglia alla Ferrari di fare un tentativo per portare a Maranello l’ex motorista della Mercedes Andy Cowell. Rivela di aver parlato con la Ferrari in passato.

Rosberg

Ospite alla trasmissione serale di Sky Italia Paddock Live Show, Nico Rosberg ha parlato di tanti temi cogliendo l’occasione per parlare del suo passato e per consigliare alla Ferrari qualche innesto.

Il campione del mondo 2016 ha cominciato parlando delle debolezze di Hamilton, delle difficoltà di Bottas che lui stesso affrontò allora: “Per battere Lewis devi davvero entrare nella sua testa. In quell’aspetto non è così forte. È questo che deve fare Valtteri, ma mi sembra che abbia difficoltà. Mi ha anche chiamato ma probabilmente il team gli ha chiesto di non tirarmi in causa. All’inizio ero troppo gentile con Lewis, poi ho imparato ad essere più duro. Così deve fare Valtteri, è troppo facile sorpassarlo. Lì deve migliorare”.

Il tedesco ha poi commentato nuovamente la sua decisione di ritirarsi a fine 2016: “Ho fatto ciò che dovevo fare, ho raggiunto i miei obiettivi battendo Lewis e sono contento ora. Lottavo con Lewis da 13 anni e sto volando tutt’oggi per averlo battuto. Mi è dispiaciuto per i fan perché avremmo potuto battagliare per altre stagioni. Ho lasciato all’apice della mia carriera”.

Sul momento e sul futuro di Sebastian Vettel, Rosberg ha detto: “Situazione complicata, deve vedere se ha le motivazioni per continuare. Se vuole farlo è nelle condizioni. La Racing Point sarebbe un mondo totalmente diverso. Se invece sentirà di dover riflettere, sì, potrebbe prendere una pausa. Per lui è la situazione più complessa della sua carriera, ha un Leclerc che sta diventando re”.

L’ex Williams e Mercedes ha parlato anche del futuro pilota della Rossa, Carlos Sainz: “Onestamente avrei preferito Riicciardo, ma anche Carlos è un ottimo pilota. Per me è stato il quarto miglior pilota della scorsa stagione. Con Leclerc-Sainz la Ferrari ha una bella coppia!”

Secondo Rosberg il ritorno di Alonso è un bene: “Fernando è un campione, i fan anche italiani saranno contenti del suo ritorno. Occhio però che non corre in F1 da due anni”.

A Rosberg viene poi chiesta la sua top 3 di piloti a parità di macchina. Per lui la risposta è scontata: “Questa è una domanda davvero facile. Hamilton-Verstappen-Leclerc senza dubbio”.

Inoltre Nico rivela di aver avuto dei contatti con la Ferrari senza però approfondire più di tanto: “Sì ho avuto dei contatti con la Ferrari ma non è stato nulla di che. Sapevo che per realizzare il mio sogno di diventare campione del mondo dovevo restare in Mercedes che aveva la miglior macchina. Però nella mia prossima vita voglio essere un pilota Ferrari!”

In conclusione del programma Rosberg ha salutato dando un suggerimento alla Ferrari: “Vorrei dire una cosa alla Ferrari. C’è un ex motorista della Mercedes che ora è libero, Andy Cowell! Prendete Cowell!”

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

F1 | Ban Party Mode – Hamilton: “Cercano sempre di ostacolarci”, Ferrari: “Non ci riguarda”

Emanuele Zullo

Classe 2005, vivo a Napoli dove frequento il liceo linguistico. Adoro qualsiasi cosa abbia quattro ruote e spero di trasformare la mia passione in lavoro.