F1 | Ross Brawn sul duello Hamilton-Verstappen: “Il titolo per Lewis è ancora raggiungibile”

Ross Brawn ha rilasciato diverse dichiarazioni su quello che è stato il weekend di gara sul circuito di Spielberg. L’amministratore delegato della F1 ha anche parlato del duello Hamilton-Verstappen, e di come l’inglese possa ancora conquistare il titolo iridato Ross Brawn

L’amministratore delegato della Formula 1 Ross Brawn ha analizzato il weekend di gara che si è svolto sul circuito di Spielberg. Oltre a sottolineare lo strapotere Red Bull e di Verstappen, che secondo lui ha la stoffa del campione, l’inglese ha parlato anche del difficile momento che sta vivendo il suo connazionale. Il 7 volte campione del mondo Lewis Hamilton non riesce più a vincere, non lo fa dal GP di Spagna, troppo per uno come lui, troppo per uno che ha vinto 96 gran premi.

“In questo momento, le cose non stanno andando bene per Lewis, ma lui ci è già passato, anche se forse non da un po’ di tempo. E’ abituato a battaglie dure. Quest’anno è insolito in quanto le squadre non possono rispondere in modo normale per diversi motivi. Uno è che abbiamo il limite di costo, quindi non possono semplicemente dedicare risorse ai problemi. Nonostante tutto il titolo è ancora raggiungibile per Hamilton e Mercedes. Queste gare sono state praticamente dominate dalla Red Bull, ma sarei stupito se continuasse su ogni pista. Penso che il GP di Gran Bretagna a Silverstone si rivelerà molto affascinante, soprattutto con il nuovo formato Sprint del sabato”. 


Leggi anche: F1 | Ricciardo sulla cancellazione del GP di casa: “Fa molto male”


Le parole di Ross Brawn sul rinnovo dell’inglese

Ross Brawn ha inoltre parlato anche del rinnovo di contratto di Hamilton con la Mercedes, definendolo come un ottima notizia per il mondo della F1. Queste le sue parole:E’ una grande notizia che il contratto di Lewis sia stato rinnovato. E’ una superstar della F1 ed è un principale protagonista per questa fantastica battaglia che stiamo avendo per la conquista del titolo iridato di quest’anno. E’ quindi una cosa positiva il fatto che starà ancora qui per qualche altro anno. Inoltre avrà la possibilità di guidare le nuove vetture del prossimo anno.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Michele Guacci

Classe 2003, studente ed appassionato di F1 sin dall'infanzia.