F1 | Russell accusa Perez di star mentendo per mettere pressione a Red Bull

George Russell sospetta che le voci secondo le quali potrebbe essere sostituito alla Williams per la prossima stagione sono state alimentate da Sergio Perez.

RUSSEL
Foto: Williams, Russell

Nonostante la Williams ha annunciato che Russell e Latifi dovrebbero essere mantenuti l’anno prossimo, il cambio di proprietà della squadra ha portato a speculare sul fatto che Perez potrebbe essere in lizza per prendere il posto di Russell.

Voci che pare siano state “alimentate da Perez” nel tentativo di spingere la Red Bull a prendere una decisione sulla sua line up della prossimo campionato. Insomma, Russell crede che la speculazione è semplicemente un tentativo di rafforzare la posizione del messicano.

Simon Roberts, team principal della Williams si è rifiutato di confermare Russell e Latifi per il 2021 durante le interviste del venerdì al Gran Premio del Portogallo. Il tutto ha solo alimentato ulteriormente le voci. Tuttavia, Russell  si aspetta chiarezza sulla sua posizione entro una settimana.

Penso che tutte queste speculazioni siano state probabilmente alimentate da Perez, che sta cercando di esercitare pressione su altre squadre, potenzialmente per un posto alla Red Bull. Ho un contratto, non ho nulla di cui preoccuparmi e sono qui concentrandomi sul mio lavoro“, ha dichiarato l’inglese.

Invece, sulla Williams ha rivelato: “Hanno detto che non hanno idea da dove vengano queste voci. A loro non piace commentare le situazioni contrattuali. Ovviamente dopo la conferenza stampa di Simon di venerdì, le cose sono state prese probabilmente fuori contesto“.

Andrà tutto bene, come ho detto. Non è cambiato niente. Cerco di parlare in pista e, come ho detto prima, non sono preoccupato per il prossimo anno. So che Mercedes e Toto Wolff mi proteggono, me l’ha detto lo stesso Toto, di cui mi fido assolutamente. Credo che sarà chiarito dal punto di vista della squadra non più tardi della fine della prossima settimana“, ha concluso Russell.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

1000 Miglia 2020 | Le vetture più iconiche

Giuseppe Cinotti

Laureato in Operatore Giuridico d'Impresa e specializzando in Relazioni Internazionali e Cooperazione allo sviluppo presso L'Università per Stranieri di Perugia. Autore per F1ingenerale.com. E’ appassionato di Formula 1 fin da bambino. Ama questo sport perchè è il suo sogno da sempre. Ama il rumore assordante, l'odore della pista, l'attesa, la tensione, le macchine che scattano impazzite, il brivido, la strada che corre veloce, i sorpassi, la paura di sbagliare, il coraggio, il superare se stessi. Il suo motto: "Non si può descrivere la passione, la si può solo vivere" cit. Enzo Ferrari.