F1 | Russell difende Hamilton sulla questione “limiti di pista”

Il direttore della New Grand Prix Drivers Associations George Russell ha difeso lo stile di guida, letteralmente “fuori dalle linee”, di Lewis Hamilton in Bahrain. Il sette volte campione del mondo ha vinto la gara superando 29 volte i limiti di pista in curva 4 durante la gara.

Russell in veste Mercedes

Hamilton è caduto nel vortice delle polemiche nel post-GP del Bahrain per aver superato per ben 29 volte i limiti di pista in curva 4, rimediando un solo avvertimento da parte dei commissari di gara. Solo in un secondo momento Michael Masi ha chiarito che era stato fatto un accordo tra piloti che stabiliva che dopo le qualifiche i track limits sarebbero stati eliminati in quella curva. La discussione è nata soprattutto perché è stato negato il sorpasso della vittoria a Max Verstappen. L’olandese aveva sorpassato al giro 53 la Mercedes numero 44, sfruttando tutto lo spazio in uscita, ma poi gli è stato ordinato di restituire la posizione.

Russell, a poco meno di tre settimane di distanza, ha voluto esprimere il suo giudizio riguardante l’episodio: “Quella curva è unica, ma è necessaria una soluzione migliore per quell’uscita in Tarmac. Inizialmente ci eravamo accordati di lasciar fare i piloti, ma poi probabilmente è risultata una decisione sciocca. Ma a me andava bene, se quello è il limite naturale. Non importa se si va aldilà della linea bianca“.

I limiti sono stati applicati durante le qualifiche, mentre durante le prove libere si potevano notare alcuni piloti che sfruttavano la parte in Tarmac. In gara invece i piloti erano liberi, a patto che i limiti non fossero stati sorpassati in occasione di un sorpasso” continua Russell.

Noi piloti dovremmo guidare fino ai limiti naturali del circuito. Se il limite naturale è fuori dal limite segnato dalla linea bianca, avrebbe senso adattare la pista al nostro stile” conclude l’inglese.

L’intervento di George Russell sembra quindi giustificare le trasgressioni del suo connazionale Lewis Hamilton. Inoltre punzecchia anche i commissari, chiedendo un po’ più di libertà alla guida.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Maira Osto

Autrice presso F1inGenerale, mi occupo di Formula 1. Tifosissima di Sebastian Vettel e alfista dalla nascita, possiedo una pagina instagram proprio sulla F1. Seguitemi tutti su @singing.of.engines !