F1 | Russell entusiasta per il passaggio in Mercedes nel 2022: “Non vedo l’ora. Grazie Williams”

Subito dopo l’annuncio ufficiale, George Russell ha rilasciato alcune dichiarazioni riguardo il suo passaggio in Mercedes nel 2022. Tanta emozione e riconoscenza verso la Williams nelle parole del britannico.

 russell mercedes 2022
Foto: metropolitan

Dopo l’ufficialità del passaggio di Bottas in Alfa Romeo, era solo una questione di ore. Adesso è arrivato anche l’annuncio ufficiale: George Russell sarà un pilota Mercedes a partire dal 2022. Il team campione in carica potrà dunque contare su una line up di primissimo livello. Da un lato un sette volte campione del Mondo, dall’altro uno dei talenti più cristallini della nuova generazione.

Lo stesso Russell, subito dopo il comunicato, ha rilasciato alcune dichiarazioni su quello che è un grande step per la sua carriera. “Per me è un giorno speciale sia a livello professionale che personale. Le emozioni che sto provando sono tantissime. Sono davvero fiero di poter annunciare che a partire dalla prossima stagione sarò un pilota Mercedes. Si tratta di un grande step in avanti per la mia carriera ma significa anche che dovrò salutare tutti gli amici che ho in WIlliams.

Per me è stato un onore far parte di una squadra così storica e rappresentarla in Formula 1″, queste le parole di Russell verso quello che sarà il suo ex team. “Sono arrivato nel 2019”, ha proseguito poi il britannico, “abbiamo lavorato duramente per cercare di riportare la scuderia dove merita. Abbiamo combattuto duramente in ogni sessione, su ogni punto e su ogni decimo di secondo”.


Leggi anche: F1 | Mercedes, ufficiale: George Russell al posto di Bottas nel 2022


“Non importa quanto è stato complicato, nessuno ha mai mollato e questo mi ha aiutato molto. Ho amato ogni momento e spingerò al massimo in queste ultime gare per far sì che questa storia finisca nel miglior modo possibile”.

Infine un pensiero su quello che si aspetta dalla nuova avventura. “Guardando alla prossima stagione, mentirei se dicessi che non vedo l’ora di iniziare. Per me è una grandissima opportunità. Tuttavia non nego che si tratterà di una sfida molto dura. Valtteri ha fatto molto bene in questi anni, dimostrandosi un pilota molto costante, aiutando il team a vincere ciò che ha vinto.

Il mio obiettivo è quello di ripagare la fiducia che Toto e il team hanno dimostrato di avere in me. Il mio compagno di squadra sarà uno dei migliori piloti della storia della Formula 1. Ho sempre ammirato Lewis sin da quando ero bambino. Per me è sempre stato una fonte di ispirazione, fuori e dentro la pista. Sicuramente potrò imparare molto da uno come lui. Adesso però mi aspettano ancora nove gare con la Williams e voglio far sì che siano le mie migliori gare in assoluto. Poi inizierò a concentrarmi sul 2022. Un enorme grazie a Mercedes, alla Williams e a tutti coloro che mi hanno supportato negli anni”.

Seguici anche su Instagram