F1 | Sainz e Norris incuriositi dal weekened senza venerdì: “Meno tempo e meno dati da analizzare, interessante”

Il weekend di Imola sarà caratterizzato dall’assenza del venerdì: i due McLaren vedono con interesse questo particolare test, curiosi di scoprire come potrà svilupparsi il fine settimana con due sessioni in meno di prove libere.

Imola McLaren
Credit: twitter McLaren

Sebbene i risultati di McLaren – in particolare nel lato Norris – non siano stati stupefacenti negli ultimi Gran Premi, la fiducia nella MCL35 è sempre crescente nel team e sul tracciato della magica Imola la squadra è certa di poter fare molto bene. Conseguire un buon risultato in Emilia Romagna sarà cruciale anche e soprattutto in ottica classifica: McLaren insegue a 17 distanze la terza posizione occupata da Racing Point, ma al tempo stesso deve guardarsi le spalle dall’arrivo di Renualt, che tallona a soli 4 punti in 5° posizione. Con un campionato costruttori così serrato nel centrogriglia, ognuna di queste ultime cinque tappe può essere potenzialmente decisiva .

Ad Imola sarà importante arrivare ben preparati: con due sessioni in meno di Prove Libere, non ci sarà tempo per rimediare, con radicali modifiche di setup, ad una errata interpretazione della pista. La singola sessione di free practice del sabato rappresenta dunque una sfida che però non spaventa McLaren: leggiamo insieme come i due alfieri commentano la vigilia di quello che si prospetta essere uno dei weekend più magici della stagione, su una pista dove si respira storia, trepidazione, ma anche tanta, tanta malinconia.

Carlos Sainz

“Arriviamo dal GP in Portogallo nel quale abbiamo segnato buoni punti cruciali per entrambi i campionati. La macchina è sembrata di uno step migliore lo scorso weekend, quindi come squadra abbiamo fatto un buon lavoro nel comprendere i vari upgrade e nel decidere quale direzione prendere”

“E’ fantastico tornare in Italia per la terza volta in questa stagione con il weekend ad Imola. Non gireremo al venerdì, il che sarà un test interessante. Ci sarà tempo limitato per prendere confidenza con la pista e ci saranno meno dati da analizzare in vista delle qualifiche. Personalmente, il venerdì ha senso se il numero di gare è ragionevole. Non vedo l’ora di questo weekend.”

Lando Norris

“Sono emozionato all’idea di correre ad Imola questo weekend. L’ultima volta che la Formula 1 ha corso qua avevo solo 6 anni. Ho già corso qua comunque in Formula 4 nel 2015 e posso dire che è una pista fantastica, quindi non vedo l’ora di scoprire come sarà con una vettura di Formula 1.Con il weekend di soli 2 giorni, sarà assolutamente interessante perdere 2 sessioni di prove libere. Spero che la mia esperienza recente là mi dia una mano sabato e domenica!

Per quanto riguarda le gare passate ci sono stanti aspetti positivi da guardare nonostante i risultati. Il campionato costruttori è ancora serrato e so che l’intero team sta spingendo duramente per darci la chance di vincere la nostra competizione. La macchina sta mostrando un grande potenziale che si spera possa aiutarci a conquistare tanti punti questo weekend.”

Seguici anche su Instagram

F1 | GP Imola – Alla scoperta del circuito [giro onboard]

Davide Galli

Studente di giurisprudenza e appassionatissimo fin dall’infanzia di Formula 1. Amo qualunque cosa faccia "bruum"