F1 | Sainz e Ferrari hanno trovato l’accordo per il nuovo contratto

Sainz e Ferrari sono sempre più vicini a poter continuare il loro rapporto anche in futuro, con il rinnovo del contratto dello spagnolo

Sain ferrari contratto
Foto: Ferrari Twitter

La doppietta nel GP del Bahrain ha regalato una grande gioia alla Ferrari e ai suoi piloti, Leclerc e Sainz. Lo spagnolo non è riuscito a tenere il ritmo del compagno, ma ha comunque contribuito al successo di squadra.

Sainz, nonostante il secondo posto, non è stato appieno soddisfatto della sua gara. Ha faticato nel tirare fuori il massimo potenziale della F1-75, cosa che invece è venuta più facile a Leclerc.

Seppur non riesce a spiegarsi queste difficoltà, lo spagnolo si è detto pronto a studiare al meglio la macchina. Questo Sainz lo potrà fare con la sicurezza di avere ancora un contratto con Ferrari nei prossimi anni.

Durante l’inverno Carlos Sainz e Ferrari si sono incontrati per parlare del nuovo contratto dello spagnolo. Ora sembra che il suo futuro sia sempre più certo a Maranello, visto che dai vertici del team fanno sapere che l’accordo c’è e deve solo essere firmato.


Leggi anche: F1 | GP Bahrain 2022 – Velocità massime Gara: Ferrari, motore Superfast di nome e di fatto


 

Dopo il GP del Bahrain è stato chiesto a Sainz quanto fosse vicino un nuovo contratto. Lo spagnolo ha detto: “Penso che siamo vicini. Molto vicini. Molto, molto vicini. Estremamente vicini. Ci siamo quasi“.

Sull’argomento è intervenuto anche il team principal Mattia Binotto. Lui ha aggiunto: “Penso che abbiamo trovato un accordo. Si tratta solo di tradurlo su carta”.

Dalle parole dei diretti interessati sembra quindi che l’accordo sia già pronto e manchino solo le ultime formalità. Il futuro di Sainz continuerà quindi ad essere la Ferrari, per cui lo spagnolo ha sempre sognato di correre. Con la speranza che possano regalare altre emozioni come quelle del Bahrain.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Nicholas Cincinelli

Laureato in Scienze Politiche, attualmente studio Giornalismo e Comunicazione multimediale. Da sempre super appassionato di F1