A TCFormula 1Interviste

F1 | Sainz, l’ultimo anno con Ferrari e la grande promessa a Leclerc per il 2024

Carlos Sainz ha commentato la nuova SF-24 e ha raccontato le sensazioni che prova sapendo che il 2024 sarà l’ultima stagione con la Ferrari: arriva anche una promessa per Leclerc

Dopo la presentazione della SF-24, monoposto del 2024, uno dei nostri inviati ha avuto modo di partecipare alla conferenza stampa della Ferrari con media selezionati, tra cui F1ingenerale, dove a rilasciare dichiarazioni sono presenti Charles Leclerc e Carlos Sainz. Il pilota spagnolo ha avuto modo di parlare della nuova stagione che sta per iniziare e del suo futuro lontano dalla rossa con una piccola promessa a Leclerc.

In questi giorni ho ricevuto così tanti messaggi per questa stagione e per il mio futuro e ne sono stato molto contento. Abbiamo parlato tanto con gli ingegneri ultimamente e siamo decisamente pronti per dare il via a questa stagione” racconta subito il pilota numero 55.

sainz ferrari leclerc 2024
@ Scuderia Ferrari

Prima di tutto ci tengo a dire che sono un grande privilegiato ed è per me un onore fare parte della storia della Ferrari. Tutti vogliono essere piloti di questa scuderia e io posso dire di essere stato qui. Ho avuto la possibilità di fare pole, podi e ho anche vinto. Non posso non esserne felice, sarò un pilota Ferrari per sempre“.


Leggi anche: F1 | Shakedown Red Bull, la presenza di Horner allontana sospetti?


Abbiamo lavorato per rendere la macchina migliore rispetto all’anno scorso in modo che non sia forte solo in qualifica ma che sia in grado di spingere anche in gara. Le sensazioni sono molto positive e questa è una cosa molto bella. Ovviamente non vedo l’ora di scendere in pista, la fame di vittoria non cambia, anche se non sarò più qui nel 2025“.

Sono concentrato davvero su questa stagione e non voglio pensare a quello che ci sarà dopo, a Lewis nel paddock. Non voglio che questa cose mi possano influenzare. La concentrazione deve rimanere al massimo come lo è sempre stato“.

Aiuterò sicuramente Charles se dovesse trovarsi a combattere per il campionato. Per questa stagione saremo compagni di squadra e sicuramente farò il possibile. Sono sicuro che lui farebbe la stessa cosa con me se dovessi averne bisogno, ci rispettiamo ed è giusto che sia così“.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

 

 

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.