Formula 1Interviste

F1 | Sainz Sr. vince la Dakar 2024 ‘grazie’ al figlio Carlos. E su Audi: “Se lo vorrà, sarà questione di tempo…”

Carlos Sainz Sr. spiega come suo figlio è stato di grande aiuto nella strategia Dakar, e ripone fiducia nel progetto Audi in Formula 1.

Carlos Sainz Sr. ha vinto la Dakar 2024 grazie alla sua Audi. Per “El Matador” è il quarto titolo rally, nonché il pilota più anziano (61 anni) a conquistare la competizione.

Tanta forza e intelligenza: queste sono state le qualità chiave che hanno permesso a papà Sainz di vincere. Arrivare per primo al traguardo non sarebbe stato possibile senza il figlio Carlos, che non solo lo ha sostenuto, ma gli ha dato anche qualche piccolo consiglio.

© Marcelo Maragni / Red Bull Content Pool

Nel corso di un’intervista coi media, Sainz Sr. ha elogiato le capacità del pilota Ferrari, che gli ha indicato la miglior strategia da eseguire. Il vincitore della Dakar 2024 ha ammesso che lui e suo figlio si sono consultati tra una tappa e l’altra.

“Forse è stata la Dakar più intelligente”, ha dichiarato Sainz Sr. “Ringrazio anche Carlos, è molto maturo, ha una tale mentalità… con Carlos abbiamo parlato prima e dopo ogni tappa. E’ stato di grande aiuto. Quando ha una strategia, a volte la espone, in parte o tutta. Per me è stato un grande vantaggio scambiare impressioni e lui ha una buona lettura.”

In realtà, padre e figlio si scambiano spesso opinioni sulle rispettive vite professionali. Logico quindi pensare che abbiano discusso dell’ingresso di Audi in Formula 1. Carlos Sr. crede sia una grande opportunità per suo figlio, qualora non dovesse ottenere ciò che vuole in Ferrari.

Ho due esperienze con loro. Conosco molto bene la serietà con cui prendono ogni progetto, so cosa implica la mentalità tedesca, i vantaggi e gli svantaggi”, ha confidato papà Sainz. “Se l’Audi lo vorrà, sarà una questione di tempo”, ha sottolineato riguardo al possibile ingaggio di suo figlio.

“Se decidono di partecipare, hanno tutto il mio rispetto e stanno mettendo tutto in atto per renderlo un buon progetto adatto a tutti i piloti. Tra Carlos e me, è normale per noi scambiarci commenti, “, ha concluso.

Crediti immagine di copertina: Carlos Sainz Instagram

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter