F1 | Sargeant entra nella Academy della Williams

Logan Sargeant, 20enne pilota statunitense, entra a far parte della Williams Drivers Academy

sargeant academy williams
Foto:unknown

La Williams si prepara a dare il benvenuto nella propria Drivers Academy a Logan Sargeant, 20enne pilota statunitense, che ha da poco terminato la sua terza stagione in Formula 3.

Nell’ultima stagione, Sargeant ha dato prova di essere un pilota di grande prospettiva, terminando il campionato al settimo posto e ottenendo quattro podi ed una splendida vittoria nella Gara 1 del GP di Sochi, in Russia.

Nel 2020, il pilota statunitense era andato vicinissimo alla vittoria del campionato di F3, concluso al terzo posto a soli quattro punti dal vincitore Oscar Piastri; oltre a sfiorare il trionfo, la passata stagione, Sargeant ha ottenuto ben sei podi, comprese le due vittorie negli iconici tracciati di Silverstone e di Spa-Francorchamps.

Precedentemente, Sargeant ha ottenuto un ottimo terzo posto al Gran Premio di Macau nel 2019 e ha finito la stagione dell’ Eurocup Formula Renault al quarto posto nel 2018.


Leggi anche:F1 | Gli altri piloti non condividono il pensiero di Verstappen su Drive to Survive


A seguito di un accordo a lungo termine, il ruolo di Sargeant all’interno della Williams Drivers Academy sarà quello di lavorare al simulatore e dare una mano nello sviluppo della macchina, fornendo il suo supporto sia in pista che in fabbrica.

Sargeant ha commentato così l’annuncio del suo ingresso nell’Academy Williams: “Sono felicissimo di entrare a far parte della Williams Drivers Academy. E’ un team che non solo ha una fantastica storia, ma è anche riuscito a portare in F1 diversi giovani talenti. Sono davvero eccitato di poter lavorare con questa squadra e non vedo l’ora di iniziare.”

Anche Jost Capito, CEO della Williams, parla dell’arrivo di Sargeant all’interno dall’Academy: “Sono davvero davvero entusiasta di dare il benvenuto nel team a Sargeant. Logan ha dato prova del suo talento in F3, ottenendo solidi risultati in una campionato piuttosto competitivo. Sono contento che la Williams possa il progresso e la crescita di un altro giovane pilota talentuoso.”

 

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter