Formula 1Interviste

F1 | Scambio Albon-Sargeant, aria di tensione in Williams: il thailandese fa una promessa

Aria di tensione in Williams dopo lo scambio di macchina tra Albon e Sargeant: il thailandese, però, si comporta da gentiluomo.

La decisione della Williams di far correre Albon al posto di Sargeant, dopo l’incidente di ieri del thailandese, ha suscitato polemiche a non finire. Un’opzione insolita per il team, anche se comprensibile.

Come spiegato in un comunicato stampa, la scuderia cercherà di massimizzare il possibile, e l’unico che può arrivare a punti, per ora, è Alexander Albon. In un secondo momento, lo statunitense non ha nascosto l’amarezza per non poter correre, ma ha aggiunto di capire la decisione del team.

Credits: Williams Racing su X

“Una situazione del genere, in cui prendi il posto del tuo compagno di squadra, non lo augurerei a nessuno”, ha dichiarato Albon nelle interviste post qualifica. “Una cosa è fare un errore e poi avere la pressione di fare del tuo meglio in qualifica. Un’altra quando ti viene data questa responsabilità. Logan è stato un vero gentiluomo e un team player.”

Per ripagare il grosso ‘favore’, il thailandese ha quindi fatto una promessa: “Ovviamente è stata una sessione deludente. Ma è tutto ciò che posso fare. E credo che finora abbiamo fatto un buon lavoro. Questa è la miglior ricompensa che potevo dare alla squadra. Arrivare a punti sarebbe una rivincita per Logan.”

Riguardo al rapporto col compagno di squadra dopo lo scambio per il weekend: “Chiacchieriamo, chiacchieriamo sempre. Siamo molto aperti come team. L’ho aiutato nelle FP2. E poi quando è stata presa questa decisione, lui ha fatto lo stesso.”

Albon scatterà dalla dodicesima posizione al GP d’Australia. Nonostante tra lui e Sargeant non ci sia alcun rancore, il thailandese ha ammesso che l’atmosfera in Williams non è tra le migliori: Ovviamente l’ambiente in cui ci troviamo non sono piacevoli. Non vogliamo che accada di nuovo. Stiamo ancora aspettando quel telaio di riserva. Speriamo che le prossime piste non saranno così difficili o punitive per noi”.

Crediti immagine di copertina: XPB Images

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.