F1 | Scambio date Turchia-Azerbaigian? Baku dice no: “Non è l’unico evento in città”

Baku esclude la possibilità di uno scambio di date tra i GP di Azerbaigian e Turchia: ad impedirlo gli impegni con Euro 2020 della capitale azera.

azerbaigian turchia
Baku City Circuit, Baku, Azerbaijan.
Photo: Zak Mauger/Williams

Nonostante il progressivo miglioramento della situazione sanitaria in molti paesi e la ferrea volontà di mantenere a 23 il numero di gare stagionali, la F1 deve fare i conti con le regole dei vari Paesi. L’impresa della Formula 1 è muoversi nel modo giusto per incastrare nel migliore dei modi tutti gli appuntamenti di una stagione record. È di poche settimane fa la notizia del forfait del Gran Premio del Canada del 13 giugno, prontamente sostituito dalla Turchia. azerbaigian turchia 

Il Regno Unito, dove risiede il quartier generale di ben sette dei dieci team del Circus, ha però incluso la Turchia nella “lista rossa” per i viaggi. Le conseguenti regole prevedono un periodo di quarantena di dieci giorni per chiunque torni dal paese turco in terra d’Albione.

In seguito a tale regolamentazione, una possibile soluzione suggerita consisteva in uno scambio di date tra i gran premio di Turchia e Azerbaigian. In questo modo il personale dei team con sede in UK avrebbero trascorso fuori dai confini britannici abbastanza tempo per scongiurare l’isolamento.

Il no di Baku

Anche questa possibilità però rimarrà irrealizzata: un eventuale inversione di weekend con la gara turca porterebbe il GP azero a collimare con gli eventi legati ad Euro 2020 (Galles-Svizzera) previsti nella capitale Baku.

A scartare la fattibilità dell’ipotesi ci ha pensato il direttore esecutivo del Circuito di Baku. Così si apprende dalle parole di Arif Rahimov riportate da Autosport.com: “Ne abbiamo discusso. Tuttavia, nel nostro caso, la data del gran premio è davvero bloccata.

“Il weekend di gara è compresso in mezzo a tutti gli altri eventi ospitati dalla città”, dice il direttore del tracciato, riferendosi alla partita degli Europei di calcio:Il primo match sarà il 12 giugno, ovvero il weekend appena successivo al gran premio. Non abbiamo grandi possibilità di essere flessibili quest’anno”.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

 

F1 | Aerodinamica proibita: dal GP di Francia ali più rigide

 

Francesco Rapetti

Aspirante giornalista, studente di Scienze Politiche all'Università di Genova. Appassionato di Formula 1 fin da piccolo.