F1 | Shovlin avverte: “Se la Mercedes non migliora, la Red Bull rischia di vincere il mondiale”

“Dobbiamo migliorare in fretta, altrimenti c’è il rischio che la Red Bull vinca il mondiale” così Andrew Shovlin ha parlato della prestazione della Mercedes che, ad Imola, ha dovuto lasciare, almeno per una volta, il primo gradino del podio in favore della Red Bull di Max Verstappen…

Shovlin Mercedes
Foto: Mercedes AMG F1 via Twitter

Miglioramenti e subito, è questo che, secondo Andrew Shovlin, direttore tecnico della Mercedes, serve alla scuderia tedesca. Nel corso del GP di Imola, infatti, le “Frecce d’argento“ hanno dovuto lasciare il primo gradino del podio, almeno per una volta, alla Red Bull di Verstappen.

Un risultato ottimo per la scuderia di Horner, dunque, che si conferma un pericoloso avversario in pista. Avversario che, già nel corso del primo GP stagionale, aveva dato filo da torcere al pluricampione Hamilton. Stessa storia ad Imola, dove però ad avere la meglio è stato proprio il pilota olandese, al termine di una gara decisamente sopra le righe.

Risultati alla mano, dunque, la RB16B di Verstappen, potrebbe a tutti gli effetti regalare una svolta nel mondiale 2021. Un’ipotesi, questa, che spaventa anche i vertici Mercedes. A parlarne, infatti, è stato lo stesso Shovlin, direttore tecnico della scuderia tedesca che, in un’intervista, ha parlato della situazione attuale del team.

Siamo andati via da Imola con la consapevolezza che abbiamo dei problemi. Non siamo abbastanza competitivi e, se non poniamo rimedio, la Red Bull vincerà sicuramente il mondiale quest’anno. E´così che la pensiamo noi come team“ ha affermato il direttore tecnico britannico.

Sono abbastanza sicuro del fatto che, nel corso del GP, avremmo potuto fare meglio, fare più pressione su di loro. Certo, non so se c’era qualche possibilità di vincere, anche perchè dovrei avere la certezza che Max ha sempre spinto al massimo per dirlo”

“Diciamo che non so se ha sfruttato tutto il potenziale della monoposto. Però riguardando i settori, almeno per quanto riguarda la velocità in curva, non eravamo lontani da loro” ha concluso Shovlin.

Seguici anche sui social: Telegram – Instagram – Facebook – Twitter

F1 | Matteo Renzi ed il suo nuovo team: tante voci per una semplice suggestione?