F1 | Si cercano soluzioni per il calendario stravolto

Si cercano soluzioni per il calendario 2020 di F1. Una delle possibili alternative è l’eliminazione della pausa estiva.

Calendario f1 2020
foto f1experiences

Calendario stravolto per la F1 dopo che è stato necessario cancellare il GP di Australia e rimandare quelli di Bahrain e Vietnam a causa del Coronavirus. E adesso, mentre si alzano le polemiche per la cattiva gestione  della FIA riguardo al Gran Premio di Australia, annullato venerdì mattina, quando i tifosi già spingevano per.entrare all’interno del circuito, non resta che cercare di capire se e quando si faranno le prossime gare. Calendario F1 2020

La prima gara dopo quelle già menzionate, infatti, dovrebbe svolgersi sul circuito di Zandvoort in.Olanda e si dovrebbe tenere il 3 maggio prossimo salvo imprevisti. Una data questa, non sicura, tenendo anche in considerazione l’impossibilità di fare programmi a lungo termine vista la precarietà del momento.

A mettere però ulteriori dubbi è stata anche la dichiarazione arrivata direttamente della F1 secondo cui “E’ possibile che il campionato inizi in Europa alla fine di maggio”. Questa ipotesi potrebbe,  postporre o eliminare anche il GP di Olanda.

Intervistato da Sky Sports, Ross Brown, attuale direttore generale e responsabile sportivo della F1, ha affermato che: “Nonostante siamo costretti a fare questo break, useremo questa opportunità per fare meglio. Riguardo all’organizzazione dei GP penso che se eliminiamo.la pausa ad agosto possiamo correre in quelle settimane, non sarà come avevamo programmato ma sarà comunque divertente”

Eppure nonostante i dubbi l’inglese ha tranquillizzato dicendo che “Credo che in questa circostanza nuova per tutti, quello che chiediamo  è la flessibilità.da parte dei team. In ogni caso sono sicuro che le varie scuderie si adatteranno e riusciremo a far quadrare tutto e a iniziare la stagione 2020 tranquillamente” ha concluso infine l’ex ingegnere Ferrari.

Seguiteci anche sui nostri social: https://m.facebook.com/F1inGeneraleIT/

F1 | Analisi tecnica Mercedes – Perchè la presa d’aria posteriore non è conforme ai regolamenti?