F1 | Sintesi della terza giornata di test 2020

Sono già terminate le prime 3 sessioni di test del 2020. Ecco una sintesi di cosa è successo a Barcellona durante la terza giornata.

Sintesi test 2020
Foto: Craig Evans

Con il tramonto si chiude anche la prima settimana di attività per la Formula 1. Facciamo una sintesi della terza giornata di test 2020, protagonista di ben 4 bandiere rosse.

La mattinata parte subito con molta azione e molte vetture in pista nei primi minuti. La Ferrari di Sebastian Vettel percorre delle tornate a velocità costante con vistosi rastrelli montati. La Scuderia ha infatti deciso di focalizzare il proprio lavoro sulla conoscenza della vettura e non sulla prestazione.

Molto utilizzata durante tutta la giornata dalle scuderie anche la vernice flow-viz, utile per studiare i flussi areodinamici che lambiscono le vetture.

Mentre la Ferrari gira senza cercare la prestazione, Red Bull e Mercedes continuano a scambiarsi posizioni in vetta alla classifica. A fine giornata la spunterà il finlandese delle Frecce d’argento, sfondando il muro dell’ 1’16”.

Tra le scuderie di centro gruppo spiccano Renault, Force India e Alpha Tauri che a fine mattinata saranno seconda, terza e quarta.

Alle 10.30 colpo di scena: La Ferrari di Vettel si ferma a bordo pista con un problema al motore. Questo a sancire una sessione molto complicata per la Rossa. A fine mattinata le vetture con pù giri saranno Red Bull (84 giri), Renault (76) e McLaren (72). Problemi anche per la Williams di Latifi sul finale.

Sintesi sessione pomeridiana test 2020.

Nel pomeriggio si registrano alcuni cambi di pilota, tra cui la Mercedes che sostituisce Lewis a Valtteri. Ferrari e Red Bull continuano invece con Seb e Max.

Pronti via e la Haas sbatte contro le barriere con Magnussen. Si parla di problemi alla sospensione per il team USA. Nel frattempo Lewis Hamilton raggiunge il secondo posto della graduatoria dietro al compagno di team.

Verso le cinque del pomeriggio altra bandiera rossa. La Renault di Daniel Ricciardo è costretta a fermarsi ma fortunatamente per il team riuscirà a rientrare in pista successivamente.

I team iniziano a girare senza migliorarsi verso la fine della giornata con Mercedes e Ferrari concentrate sul passo gara. Impressiona Giovinazzi che alla fine avrà inanellato ben 152 giri.

Sintesi test 2020

Questa la classifica aggiornata al termine della terza giornata di test. Molto bene Mercedes che unisce qualità e quantità. Bene anche l’Alfa Romeo che si conferma maratoneta di giornata.

Non ci resta che aspettare la seconda settimana di test, di cui potrete seguire la cronaca sul nostro sito. Sono attese novità tecniche da Ferrari e vedremo se ci saranno ulteriori polemiche sul dispositivo DAS della Mercedes.

Seguici anche su Instagram

F1 | Ferrari chiede chiarimenti alla FIA sul sistema DAS della Mercedes