F1 | GP Ungheria 2020 – Sintesi: Le “4 Mercedes” dominano le FP1 ungheresi

Si è conclusa la prima sessione di prove all’Hungaroring. Bene le Mercedes e Racing Point, problemi invece sul motore di Gasly. Sintesi Prove Libere 1 Ungheria

Sintesi Prove Libere 1 Ungheria
Lewis Hamilton in pista nelle FP1 – Foto Mercedes

Lewis Hamilton ha chiuso i primi 45 minuti di Prove Libere ai vertici della classifica. Dietro l’inglese il compagno di squadra e le due Racing Point, al centro della polemica nell’intero paddock. Sintesi Prove Libere 1 Ungheria

La Red Bull, che doveva essere il vero rivale della Mercedes nella prima parte di stagione, ha iniziato il weekend con una ottava posizione di Verstappen e P13 per Alexander Albon. Flebile speranza per le Ferrari che inaugurano il weekend ungherese con una sesta e settima posizione, seppur a oltre 1.2 secondi dal sei volte campione del mondo.

Sotto al cielo nuvoloso dell’Hungaroring è stato Max Verstappen a far registrare il primo giro cronometrato della sessione con gomme Hard (1:19.536).

Verstappen è stato stabilmente nelle prime posizioni fino all’utilizzo delle gomme più tenere da parte di Mercedes. Il finlandese Valtteri Bottas ha subito dettato il passo con un giro in 1:17.765 poi battuto da Hamilton con un giro in 1:16.126 appena prima della mezz’ora di prove.

Con la minaccia di pioggia per l’intero weekend e le poche gocce cadute in mattinata, Mercedes ha sfruttato la sessione per raccogliere dati sulle gomme a mescola più morbida.

Superata la metà della sessione, Hamilton e Bottas sono passati rispettivamente alle gomme Hard e Medium ed entrambi i piloti hanno migliorato i loro tempi.

Bottas ha riconquistato il primo posto con un 1:16.089 con le sue gomme gialle, ma pochi minuti dopo Hamilton è tornato in resta con 1:16.003, un tempo incredibilmente veloce sulla gomma più dura portata da Pirelli.

Qualche rischio per Sergio Perez, lungo in curva 1 dopo un bloccaggio prolungato. Il messicano si è comunque classificato a soli 5 decimi da Lewis Hamilton

Daniel Ricciardo ha chiuso invece in P5, dopo una sessione in cui sono stati raccolti dati aerodinamici sulla Renault RS20.

Sebastian Vettel è stato il più veloce delle Ferrari con un giro in 1:17.238, seguito da Charles Leclerc di 0.166s.

In questa prima sessione le due Ferrari hanno corso con le stesse specifiche del GP di Stiria, aggiornamenti che non sono stati valutati totalmente per i pochi chilometri percorsi la scorsa domenica.

Chiudono la top 10, Lando Norris ed Esteban Ocon. Sebbene si sia classificato in tredicesima posizione, Alexander Albon era molto veloce con le gomme Soft; il suo tempo è stato cancellato dai commissari per aver violato i limiti della pista in curva 11.

Nelle FP1 è tornato in pista Robert Kubica ha chiuso in P19 dopo un testa coda nelle prime fasi della sessione

Da segnalare che Pierre Gasly non ha preso parte alle Prove Libere 1 perché Alpha Tauri è stata costretta a svolgere un’indagine sul motore Honda a causa di un’anomalia.

Classifica Prove Libere 1 GP Ungheria 2020

F1 | GP Ungheria, Pierre Gasly in esclusiva: “Ferrari tornerà competitiva”

Poi. Dopo. Poi.Poi. Dopo. Poi.Poi. Dopo. Poi.