F1 | Sintesi seconda giornata di test Ferrari: long run per Sainz, simulazione qualifica per Leclerc

La seconda giornata di test in Bahrain per Ferrari ha visto Sainz in pista per alcuni long run e Leclerc per simulazione di qualifica.

seconda giornata test Ferrari
Charles Leclerc durante la sessione pomeridiana di test – credits: Scuderia Ferrari

La seconda giornata della sessione di test pre-stagionali del 2021 in Bahrain, ha visto Charles Leclerc e Carlos Sainz impegnati su due programmi parzialmente diversi al volante della SF21: Carlos su long run e Charles in simulazione qualifica. Nel complesso, i piloti della Scuderia Ferrari Mission Winnow hanno percorso oggi 129 giri corrispondenti a 698,1 km, che portano il conto complessivo del test a 244 giri (1.321 km).

Sessione del mattino (8-12) – Carlos Sainz

Come già comunicato dal team, a scendere in pista alle ore 10 locali (8 del mattino italiane) è stato Carlos Sainz che ha svolto un programma principalmente legato all’analisi delle gomme Pirelli sul circuito. Lo spagnolo ha effettuato più serie di giri, utilizzando sia la mescola C2 che la C3. In totale i giri completi percorsi da Sainz sono stati 56, il più veloce con un tempo di 1’33”072 (mescola C3).

Sessione del pomeriggio (13-17) – Charles Leclerc

Nel corso della sessione pomeridiana Charles ha completato alcuni long run con gomme C2 e C3. Nella parte conclusiva della giornata, invece, il monegasco ha completato alcuni giri che andavano a simulare parzialmente le condizioni di qualifica con diversi tipi di pneumatici. Il miglior tempo di Charles (1’30”886) è stato ottenuto con la mescola C5 mentre i giri completati sono stati in totale 73. Questo tempo gli ha permesso di piazzarsi in sesta posizione a +0.597 da Valtteri Bottas.

seconda giornata test Ferrari
Classifica della seconda giornata di test – credits: Formula 1 Twitter

Leggi anche: F1 | Leclerc parla della SF21: “Ci sono segnali promettenti”

Le parole di Laurent Mekies sulla seconda giornata di test per Ferrari

Laurent Mekies, Racing Director di Scuderia Ferrari Mission Winnow ha commentato così la seconda giornata di test in Bahrain.

Ancora una giornata di prove molto intensa in Bahrain, con quasi 700 chilometri percorsi durante le otto ore di prove a disposizione. Le condizioni meteorologiche sono migliorate rispetto a ieri, anche se il vento è stato ancora protagonista, soprattutto nella mattinata.
Abbiamo lavorato molto sulla gestione degli pneumatici Pirelli sulla lunga distanza, raccogliendo un’importante mole di dati che ora dovrà essere attentamente analizzata. Nell’ultima ora abbiamo anche iniziato a verificare il comportamento della SF21 in termini di prestazione assoluta: pure in questo caso abbiamo portato a casa tante indicazioni che ci saranno utili.
Questi sono tre giorni cruciali, che vanno affrontati con metodo perché il lavoro che stiamo facendo ora sarà fondamentale per la stagione. La cosa più importante è quindi riuscire a completare il programma prefissato ed è quello che abbiamo fatto. Alla concorrenza cominceremo a pensare fra due settimane, nella qualifica del Gran Premio del Bahrain.”

Le mescole utilizzate dai piloti che hanno ottenuto il miglior tempo: Leclerc con gomme morbide e Sainz con gomme medie – credits: Pirelli Motorsport Twitter

Domani si torna in pista sul Circuito Internazionale del Bahrain per la terza e conclusiva giornata di prove. Dalle 10 di mattina locali (8 CET) salirà per primo sulla SF21 Charles, mentre Carlos girerà nel pomeriggio. Ricordiamo che potrete seguire i test in diretta sul nostro sito web. Il successivo appuntamento con la F1, invece, coinciderà con la prima gara della stagione, sempre sul Circuito del Bahrain, nel fine settimana del 26-28 marzo.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Alessia Malacalza

Classe 2000, aspiro a lavorare nel mondo dello sport. Studio Comunicazione d'impresa e relazioni pubbliche a Milano.