F1 | Siparietto divertente tra Kimi ed il suo ingegnere: “Ma come fai a rispondermi se non mi senti?” [VIDEO]

Nel corso delle prove libere di ieri, Raikkonen ci ha fatto sorridere con uno dei suoi team radio. Vittima di un problema alla radio, Kimi non riusciva a farsi sentire ai propri box. Il finlandese è però rimasto perplesso dalla risposta negativa alla domanda “mi sentite?”: “Ma se non mi senti, come fai a rispondermi??”

Raikkonen team radio

Passano gli anni, ma non la personalità – per tanti versi spassosa – di Kimi Raikkonen. Il finlandese ha saputo più volte farci sorridere con una serie di team radio in pieno stile Iceman nel corso delle stagioni, e il 2021 è iniziato subito con il botto da questo punto di vista.

Nel corso delle prove libere di ieri i team hanno affrontato le classiche piccole difficoltà di inizio stagione. Kimi Raikkonen ha avuto un problema alla radio che non gli permetteva di essere sentito dal proprio garage, situazione che ha portato ad un siparietto simpatico tra Kimi ed il suo ingegnere. Di seguito la trascrizione.

La trascrizione del team radio

Box a Kimi: “Riesci a sentirmi? Radio check. Se mi puoi sentire, passa in modalità ricarica. Se puoi sentirmi, vieni ai box.”

Kimi a Box: “Riesci a sentirmi ora?”

Box a Kimi: “No, negativo. Negativo. Non riesco a sentirti.”

Kimi a Box: “Ma io riesco a sentirti”

Box a Kimi: ” Box, box se riesci a sentirmi”

Kimi a box: “Ancora non riesci a sentirmi…?”

Box a Kimi: “No, negativo.”

Kimi a box: “E allora come fai a rispondermi? – Esclama Kimi con tono perplesso.

Il video del Team Radio di Raikkonen

Con tutta probabilità, dai box potevano verificare che Kimi si stava aprendo in radio seppur non riuscissero a sentirlo. Da qui la risposta “Non ti sentiamo”.

Nella giornata di ieri anche Carlos Sainz si è reso protagonista di un simpatico team radio con il proprio nuovo ingegnere di pista Adami, clicca qui per darci un occhio.

Seguici anche su Instagram

 

 

 

Davide Galli

Studente di giurisprudenza e appassionatissimo fin dall’infanzia di Formula 1. Amo qualunque cosa faccia "bruum"