F1 | Statistiche GP Turchia – Ferrari regna per numero di podi e vittorie

Dopo 9 anni di assenza il circuito di Istanbul fa il suo ritorno nel calendario della Formula 1. Scopriamo qualche curiosità e le statistiche del GP di Turchia.

statistiche gp turchia
Credits: gazzetta.it

Questo weekend ci sarà il grande ritorno della Formula Uno in Turchia, scopriamo quindi qualche curiosità sul tracciato e le statistiche di questo GP.

La F1 sbarca a Istanbul nel 2005, rimanendo tappa fissa del calendario fino al 2011. La costruzione del circuito viene iniziata nel 2003 e terminata a ridosso della prima gara di F1: l’inaugurazione si è infatti tenuta un giorno prima della competizione.

Il tracciato è stato progettato da Hermann Tilke ed è lungo 5,338 km. Oltre alla F1 ha ospitato tre weekend di MotoGP, dal 2005 al 2007 e una tappa della Superbike nel 2013. Il record assoluto su questa pista è stato stabilito nel 2005 da Juan Pablo Montoya a bordo della sua McLaren, che ha girato in 1:24.770.

Le statistiche

Ferrari è il team che detiene più vittorie e podi, ben 7. La scuderia ha vinto su questo circuito dal 2006 al 2009 con Felipe Massa. Il pilota brasiliano, grazie ai suoi tre successi, è quello con il più alto numero di vittorie, e secondo per podi. Davanti a lui in quest’ultima classifica c’è Fernando Alonso, a quota quattro apparizioni sul podio.

McLaren conta, invece, due primi posti a Istanbul, nonché la vittoria della prima edizione grazie al talento di Kimi Raikkonen. Il secondo trionfo per la scuderia inglese è arrivato nel 2010, con Lewis Hamilton al volante. Per quanto riguarda invece le edizioni del 2009 e del 2011, sono state vinte rispettivamente da Jenson Button con la Brawn e da Sebastian Vettel su Red Bull.

Ferrari e Red Bull sono alla pari nella classifica per numero di pole position; entrambe le scuderie ne contano 3, riuscirà una a imporsi sull’altra in queste qualifiche o sarà un’altra scuderia a partire in testa alla griglia?

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

F1 Fragrances | Design e ecosostenibilità si incontrano con i profumi

Simona D.

Studentessa di lingue appassionata di motori che spera, un giorno, di poter trasformare la sua passione nella sua professione.