F1 | Steiner: “Non sarebbe “leale” che Haas lasci Ferrari in questo momento”

Steiner, team principal Haas, ritiene che non sarebbe “etico” abbandonare Ferrari per un’altra Power Unit soltanto perché la rossa sta passando un momento difficile nel 2020. Le ragioni sono però anche economiche.

Steiner Ferrari

La crisi a Maranello sta danneggiando non soltanto Ferrari, ma anche Haas che monta le Power Unit della squadra italiana. Il deficit di potenza si fa sentire anche sui team clienti e se Haas, nel 2020, ha conquistato soltanto 2 punti è sicuramente anche in parte dovuto alla mancanza di cavalli rispetto alla concorrenza.

Ciononostante, la Haas non è intenzionata a cambiare fornitore di Power Train: in un’intervista rilasciata a motorsport.com, Steiner ha dichiarato che la squadra italiana non lascerà Ferrari per questa crisi. Le ragioni a monte della ragione sono sia economiche che per principi di lealtà, dal momento che il team italiano è in Formula 1 anche grazie a Ferrari.

Steiner: “Non sarebbe etico lasciare Ferrari”

Credo nella lealtà, così come Gene [Haas ndr], dichiara Steiner a Motosport.com. “Ferrari è stata fondamentale per portarci dove siamo, hanno fatto un grande lavoro per questo.”

“Ora loro hanno una difficoltà, come ovviamente sappiamo, ma penso che possa essere una difficoltà a breve termine e che ne usciranno.”

“La Ferrari si rialza sempre. Quindi andarsene alla prima opportunità, appena si incontra un ostacolo, non sarebbe etico, perchè senza di loro non saremmo nemmeno qua. “

Le ragioni, come anticipato, sono anche economiche: Haas dovrebbe spostare parte delle proprie infrastrutture dall’Italia, trasferimento che avrebbe dei costi non trascurabili.

“Ovviamente teniamo d’occhio anche altre opportunità, ma le altre strade sono difficili da percorrere per noi perchè abbiamo parte delle nostre infrastrutture in Italia. Dovremmo spostare tutto in Inghilterra e non sarà fatto gratuitamente.”

Steiner conclude scherzando:

“Al momento, per noi, lavorare duramente con Ferrari per il futuro è la migliore soluzione, senza distrarci. Ma ovviamente se un costruttore vuole venire a parlarci di Power Unit gratuite, siamo pronti ad ascoltarlo!”

Seguici anche su Instagram

F1 | Sainz: “Mi prendono in giro per il passaggio in Ferrari? Ridano quanto vogliono.”

 

 

 

Davide Galli

Studente di giurisprudenza e appassionatissimo fin dall’infanzia di Formula 1. Amo qualunque cosa faccia "bruum"