F1 | GP Giappone: Ocon retrocesso di 3 posizioni. Sebastian Vettel partirà 8°

Ocon penalizzato per non aver rispettato i limiti di velocità sotto regime di Red Flag. 3 posizioni di griglia di penalità da scontare in gara. Penalità Ocon

Penalità Ocon

Esteban Ocon domani partirà 11° anziché 8° per non aver rispettato i limiti di velocità imposti dalla FIA nell’articolo 31.6, sotto Red Flag.

 

Il francese ha dichiarato agli stewards di aver sentito un bip in radio e ha pensato che il team gli stesse comunicando di aumentare un po’ la velocità, in modo da non oltrepassare il limite imposto da regolamento FIA. Per questo tipo di comunicazione, i team inviano dei segnali sonori via radio per comunicare ai piloti di accelerare e Ocon l’ha scambiato per uno di essi.

Così durante le FP3, all’altezza di curva 4 ha aumentato la velocità eccedendo il delta di un massimo di -1.68 su tre mini settori.

La FIA, molto attenta in caso di eccesso di velocità, ha deciso di penalizzarlo facendolo retrocedere di posizioni in griglia. Vettel si trova così a partire 8° anziché 9° e Perez partirà dalla posizione in griglia numero 9 anziché dalla 10. Magra consolazione per il pilota tedesco e i fans del Cavallino, dopo una qualifica non andata come si sperava.

Oltre alle 3 posizioni di penalità in griglia, al francese sono stati dati 2 punti di penalità.


F1 | GP Giappone – Sintesi qualifiche: Hamilton in pole, (s)profondo rosso

Penalità Ocon Penalità Ocon Penalità Ocon Penalità Ocon 

Lascia un voto

Simona D.

Studentessa di lingue appassionata di motori che spera, un giorno, di poter trasformare la sua passione nella sua professione.