F1 | Svelate le date del calendario 2020

La Formula 1 ha appena svelato le date del calendario della prossima stagione. Unico dubbio da sciogliere Monza, decisa anche la collocazione delle new entry Vietnam e Zandvoort. F1 Calendario 2020

F1 Calendario 2020
Il calendario della prossima stagione. Foto: Formula 1

Dopo l’annuncio ufficiale del rinnovo del Gran Premio di Spagna, la Formula 1 ha deciso di rivelare le date dei weekend di gara della prossima stagione. F1 Calendario 2020

Ci saranno addirittura sette back-to-back, tre in più rispetto alla stagione in corso, ma soprattutto sarà la stagione con più gare in assoluto nella storia della F1, con ben 22 appuntamenti.

All’inizio Hanoi e Zandvoort, niente da fare per Hockenheim e la Germania. Non ancora ufficiale il Gran Premio d’Italia, mentre l’approvazione dell’intero calendario sarà ufficializzata il 4 ottobre in occasione del FIA World Motor Sport Council meeting.

Le date

Pronti, via e subito il primo back-to-back stagionale; si partirà il 15 marzo ancora in Australia, a Melbourne, per poi volare subito in Bahrain, dove si correrà il 22 marzo.

Terzo appuntamento della stagione ad Hanoi per il Gran Premio del Vietnam il 5 aprile, tornando a correre una settimana sì ed una no. Dopo la Cina (19 aprile) c’è l’altra new entry, ovvero i Paesi Bassi che rientrano in calendario con Zanvoort, con la gara fissata per il 3 maggio. Subito dopo la gara in Spagna il 10 maggio.

Posticipata quindi la Cina, che da terzo appuntamento diventa il quarto, la Spagna, che da quinto diventa il sesto, e Monaco, che diventa il settimo. Dopo Monaco, c’è il secondo back-to-back della stagione, con Azerbaijan e Canada, diventato addirittura nono round, alle prime due domeniche di giugno (7 e 14 le date delle rispettive gare).

Come quest’anno, gli appuntamenti del Paul Ricard e del Red Bull Ring saranno nel giro di due settimane di fila: in Francia, si gareggerà il 28 giugno, mentre in Austria il 5 luglio.

Dopo la Gran Bretagna (19 luglio) e l’Ungheria (2 agosto) c’è la pausa, lunga come quest’anno. Si ritorna alla fine di settembre con la gara in Belgio ed il Gran Premio d’Italia – contratto ancora da firmare – subito dopo a seguire, con il consueto doppio round al ritorno dalla pausa estiva.

Altro doppio appuntamento è tra Singapore (20 settempre) e Sochi (27 settembre) per il Gran Premio di Russia. L’11 ottobre si va in Giappne, a Suzuka, per poi tornare in pista il 25 ottobre e il 1 novembre, con le gare negli Stati Uniti e in Messico, fresco di rinnovo.

Classico appuntamento a Interlagos (forse per l’ultima volta?) il 15 novembre e il 29 ad Abu Dhabi.

Emanuele Zullo

Sono un ragazzo di 14 anni e la mia passione per lo sport è immensa. Spero di coronare il mio sogno, diventare un giornalista sportivo.