F1 | Szafnauer spiega il gioco di squadra di Ocon e Alonso con l’utilizzo del DRS

Otmar Szafnauer, Team Principal dell’Alpine, spiega il gioco di squadra con il DRS tra Ocon e Alonso per chiudere con entrambe le Alpine a punti

Alpine F1 2022 Alonso Ocon punti DRS GP Canada
Otmar Szafnauer, team principal Alpine – Credits: unknown

L’Alpine ha chiuso con entrambe le monoposto a punti, Ocon e Alonso hanno tagliato il traguardo uno dietro l’altro rispettivamente in sesta e settima posizione, anche se il due volte campione del mondo spagnolo ha ricevuto una penalità post gara che lo porta in nona posizione.

Otmar Szafnauer, team manager della squadra francese, assicura che questo risultato è stato merito del lavoro della squadra, perché Ocon ha aiutato Alonso.

Alonso ha subito un problema al motore che gli ha impedito di ottenere il massimo dalla sua vettura. Un guasto che, secondo il team principal Alpine, ha messo alle corde lo spagnolo, tanto che hanno deciso di farsi aiutare dal compagno di squadra.

Nel mezzo della gara, ha iniziato a lamentarsi dell’eccessivo clipping e sembrava che potesse avere una sorta di perdita d’aria, ma dobbiamo ancora valutarlo“, ha detto Szafnauer alla televisione britannica Sky F1 dopo la gara.


Leggi anche: F1 | GP Canada – Alpine in disaccordo con la penalità inflitta a Alonso


Esteban non ha avuto problemi, alla fine era un po’ più veloce. Si è appena ritirato in modo da avere un treno DRS“, ha spiegato.

Pertanto, Szafnauer ha spiegato che Ocon non ha allungato nelle ultime fasi della gara, in modo che Alonso fosse in zona DRS e impedisse ai piloti che arrivavano da dietro di avere maggiori possibilità di sorpassarlo.

Penso che senza il treno DRS e l’assetto eccessivo, Fernando avrebbe corso il rischio di essere superato ed Esteban lo ha aiutato“, ha detto.

Alonso ha mostrato un’opinione diversa alla radio. Quando lo spagnolo ha girato dietro al suo compagno di squadra, ha espresso alla radio di essere “fino a 100 volte più veloce di lui” anche con il guasto. Ma Szafnauer dice che la strategia della squadra è stata la migliore.

Non potevamo cambiare l’ordine perché allora saremmo stati davvero vulnerabili. Quindi questa era la cosa giusta da fare. Esteban si è trattenuto per consentire ad Alonso di avere il DRS, avrebbe potuto andarsene ma non è un bene per la squadra“.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

mm

Chiara Russo

Classe 1996, grande appassionata di Formula 1 e MotoGP. Mi piace parlare di sport per trasmettere la mia passione alle altre persone.