F1 | Tabellone Power Unit 2021 – Aggiornamento componenti (Gp Baku)

Ecco il sesto aggiornamento del Tabellone 2021 sui componenti della Power Unit e Reprimende dei vari piloti. Norris fortemente a rischio squalifica e tantissimi nuovi componenti su mole delle vetture. 2021 Power Unit GP Baku

2021 Power Unit GP Baku

Il fine settimana di Baku si è dimostrato spettacolare come sempre. Secondo appuntamento su un circuito cittadino e seconda volta che le Mercedes sono in difficoltà su questo tipo di tracciato. La Ferrari si conferma molto veloce sul giro secco, seconda pole per Charles Leclerc, per poi soffrire molto nel passo gara. Questa pista è stata definita da molti piloti un misto tra Monza e Monaco, il lungo rettilineo di partenza fa raggiungere ai piloti velocità impressionanti per un circuito cittadino. Per questo motivo tutti i team motorizzati Mercedes e Ferrari hanno portato in pista la seconda Power Unit per la stagione 2021 in occasione del GP di Baku. Un motore nuovo consente di avere qualche “cavallo” in più, molto utile tra le stradine della capitale dell’Azerbaijan.

La Mercedes con Hamilton non riesce ad approfittare del problema alle gomme di Verstappen, il problema ai freni durante la ripartenza quanto peserà nella classifica finale?

La Red Bull, grazie alla vittoria di Perez, allunga nel mondiale costruttori. Il motore Honda si dimostra finalmente all’altezza di un top team. Nonostante la vittoria vogliamo sottolineare come il pilota messicano abbia superato il limite di velocità in pit lane durante le FP2, ha percorso la corsia box a 81.7 km/h dove il limite è 80 km/h, e quindi il team è stato quindi multato di 200€.

Punti patente

Altre note importanti sono i 3 punti sulla patente assegnati a Lando Norris e Nicholas Latifi. Il pilota della McLaren è stato penalizzato anche con 3 posizioni in griglia per non essere subito entrato in pit lane dopo l’esposizione della bandiera rossa durante le qualifiche. Il tempismo non è stato dei migliori però i piloti devono conoscere il regolamento sportivo. Discorso diverso per il driver della Williams a cui non ci sentiamo di attribuire tutta la colpa. Come si sente dal team radio il suo ingegnere gli dice di stare fuori mentre stava sopraggiungendo sul rettilineo. Il pilota inglese si trova adesso ad avere 8 punti sulla patente, ne mancano 4 alla soglia dei 12. Ricordiamo che con 12 punti il pilota è obbligato a saltare la gara successiva. I primi punti di Norris scadranno il 10 Luglio, il pilota inglese deve quindi prestare molta attenzione nelle prossime 3 gare.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

 

F1 | Ferrari sceglie il nuovo CEO: sarà Benedetto Vigna

mm

Matteo Quattrocchi

Studente presso L’Università degli Studi di Pavia, fotografo sportivo e appassionato di motori da sempre.