F1 | Tabellone Power Unit 2021 – Aggiornamento componenti (Gp Portogallo)

Ecco il terzo aggiornamento del Tabellone 2021 sui componenti della Power Unit e Reprimende dei vari piloti. Weekend particolarmente animato anche se con poche novità, ma non mancano le penalità assegnate. 2021 Power Unit GP Portogallo

2021 Power Unit GP Portogallo

Il weekend del Portogallo ha regalato una gara a tratti particolarmente infuocata. La pista molto tecnica e la difficoltà nell’affrontare le curve hanno richiesto uno sforzo enorme ai piloti per la gestione gomme. La difficoltà nel portare in temperatura gli pneumatici ha infatti obbligato i piloti ad essere molto più aggressivi. Seppur senza grandi effetti collaterali, lo stress patito dalle monoposto in questa tappa sarà sicuramente influente per il proseguo della stagione. 2021 Power Unit GP Portogallo

Oltre che ai componenti nuovi che regolarmente  sostituiti durante le varie sessioni come ali, connettori e sensori sono state praticamente nulle le componenti nuove montate dai piloti in questa tappa. tralasciando i nuovi scarichi e i nuovi cambi montati da alcuni piloti e focalizzandoci sulle PU, la situazione resta identica a come l’avevamo lasciata ad Imola. Tsunoda resta dunque il pilota con la vettura più usurata in griglia, ma sebbene con una guida particolarmente focosa il giapponese non ha causato altri problemi.

Tra coloro che hanno vissuto un weekend con penalità complicato, spicca il nome del giovane pilota russo Nikita Mazepin: 2021 Power Unit GP Imola

I Commissari Sportivi, ricevuta una segnalazione dal Direttore di Gara, hanno analizzato quanto verificatosi tra Nikita Mazepin e Sergio Perez nel momento in cui il messicano stava per doppiare il russo. Per il pilota della Haas  5 Secondi di penalità in gara e 1 punto sulla Super licenza.

Rivediamo quanto accaduto in pista:

L’auto n°9 era appena uscita dai box dopo la sua sosta mentre l’auto n°11 affrontava il lungo il rettilineo principale. L’auto n°9 ha continuato a mantenere la sua linea ma, nel momento di affrontare curva 3, non ha allargato la traiettoria. Il risultato è che Mazepin ha stretto la sua linea puntando il punto di corda proprio mentre Perez, leader della gara in quel momento, stava per superarlo. Il risultato è stato che grazie alla rapidità di riflessi del pilota Red Bull, si è evitato il contatto tra i due. Perez ha dovuto abortire in quella curva il sorpasso e bloccare l’anteriore nella curva 3 che voltava verso destra. Per questa manovra i commissari hanno deciso di commisurare una sanzione per il giovane pilota russo che dimostra di avere ancora tanta difficoltà in questo inizio di carriera in F1.

 

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

 

F1 | GP Portogallo 2021 – Velocità massime Gara: Mercedes torna dominatrice

mm

Matteo Quattrocchi

Studente presso L’Università degli Studi di Pavia, fotografo sportivo e appassionato di motori da sempre.