F1 | Toto Wolff esalta Alonso: “E’ fortissimo, sarà interessante vederlo in pista contro i più giovani. Ferrari? Devono migliorare, ma saranno più competitivi”

“Alonso? E’ fortissimo sarà interessante vederlo in pista contro i giovani talenti del Circus” così Toto Wolff ha parlato, in un’intervista concessa al settimanale tedesco Speedweek, del ritorno in F1 del due volte campione del mondo

Alonso Toto Wolff
mercedesamgf1.com

“Alonso è uno dei piloti più forti e tenaci. Non vedo l’ora di vederlo in pista contro i più giovani” così Toto Wolff, team principal Mercedes, ha parlato dell’attesissimo ritorno nel Circus di Fernando Alonso.

Dopo uno stop di due anni dalle competizioni, infatti, lo spagnolo, che attualmente ha ripreso gli allenamenti dopo l’incidente avvenuto in Svizzera, tornerà in pista con Alpine, l’erede della Renault. Nulla di nuovo, dunque, se si considerano le vittorie e i due titoli mondiali conquistati proprio con la scuderia transalpina.


“Fernando è un pilota estremamente competitivo e talentuoso, oltre ad essere per natura tenace e combattivo. Sono sicuro, quindi, che darà il meglio di sé per dimostrare che è ancora in grado di ottenere ottimi risultati ha detto Toto Wolff in un’intervista per il settimanale tedesco Speedweek in cui ha parlato proprio di Alonso.

“Sicuramente sarà interessante vedere in pista veterani del Circus, oramai espertissimi e giovani talenti. Avremo modo di paragonarli” ha continuato il team principal delle “Frecce d’argento”, che ha poi cambiato argomento per parlare della Ferrari.

Dopo un 2020 decisamente sottotono, infatti, la scuderia italiana ha apportato diversi cambiamenti all’interno del team, prima fra tutti la line-up dei piloti. Ad affiancare Leclerc, dopo il divorzio amaro con Sebastian Vettel, sarà infatti Carlos Sainz. Ed è proprio del nuovo acquisto del team di Maranello che ha parlato l’austriaco, sottolineando anche quanto quest’anno si aspetti di vedere in pista una Ferrari migliore.

“Quest’anno Leclerc sarà affiancato da Sainz e sarà interessante vedere che risultati otterrà. Dopo le difficoltà riscontrate nel 2020 penso che nel 2021 vedremo una Ferrari migliore e più forte. La scorsa stagione per esempio avevano diversi problemi con il telaio delle monoposto, cosa che penso abbiano già risolto”

Seguici su Telegram, FacebookInstagramTwitter.

F1 | Lo stratega Ferrari Inaki Rueda sarà direttore sportivo per il 2021