F1 | Tsunoda contro direzione di gara e steward: “Sono stati super incoerenti”

Yuki Tsunoda, alla vigilia del Gran Premio di Baku, accusa la direzione gara e gli steward di essere poco coerenti nelle decisioni sulle penalità. Il pilota nel 2022 ha già avuto quattro reprimende.

Tsunoda incoerenti direzione gara
credits Alpha Tauri Facebook

Yuki Tsunoda afferma che la direzione di gara e gli steward della FIA in Formula 1, in queste gare nel 2022, sono stati “super incoerenti“.

Niels Wittich ed Eduardo Freitas condividono le funzioni di direttore di gara della FIA F1 quest’anno dopo che il loro predecessore Michael Masi è stato sollevato dal suo ruolo a causa della sua gestione del controverso Gran Premio di Abu Dhabi dello scorso anno.

Il pilota AlphaTauri Tsunoda ha raccolto quattro reprimende per incidenti in pista quest’anno. Tsunoda riceverà una penalità automatica di 10 posizioni in griglia se dovesse incorrere in una quinta reprimenda. L’ultima reprimenda è arrivata dopo che gli steward hanno stabilito che ha ostacolato Kevin Magnussen durante le prove a Monaco.

La Ferrari ha protestato contro il risultato del Gran Premio di Monaco, vinto da Sergio Perez, affermando che lui e il compagno di squadra della Red Bull Max Verstappen hanno tagliato la linea bianca all’uscita dai box durante la gara. La protesta è stata poi respinta dai commissari.

Tsunoda, che l’anno scorso è stato penalizzato per una violazione dell’uscita dalla pit lane, citata dalla Ferrari nella loro protesta, ha affermato di non fidarsi dell’applicazione delle regole della F1 da parte della FIA.

Ad essere onesto, non mi fido della FIA“, ha detto Tsunoda. “Ogni volta è super incoerente. Ho già quattro reprimende e l’ultima volta a Monaco non so ancora il motivo. Non va bene dire che “lo stavano facendo altri piloti”. Altri piloti stavano facendo cose anche peggiori e non hanno avuto nemmeno l’investigazione in alcune gare. In altre gare sono rigorosi. Quindi probabilmente se qualcuno ha attraversato la linea bianca, riceverà penalità in altre gare.


Leggi anche: F1 | Steiner: “Necessario parlare con Schumacher in caso di altri incidenti, stiamo spendendo soldi che non abbiamo”


La modifica delle regole e il “taglia e incolla” che spiegano come Verstappen abbia evitato la penalità.“Per me, mi limito a ciò che dicono i regolamenti o semplicemente sono il più sicuro possibile per non finire nei guai. Non penso che va bene, Max o Checo hanno tagliato il traguardo l’ultima volta a Monaco, quindi possiamo farlo. Penso che l’Azerbaigian sarà una storia diversa. Ogni volta è diverso“.

Wittich riprenderà le funzioni di direttore di gara per la gara di questo fine settimana al Baku City Circuit. Alla domanda di RaceFans su come ha trovato il nuovo sistema di doppio direttore di gara nelle prime sette gare della stagione, Tsunoda ha affermato che alla F1 potrebbe mancare l’esperienza di Masi nel ruolo.

È uno stile di direttore di gara completamente diverso“, ha spiegato. “Non sto dicendo che sia una cosa completamente negativa. Ci sono anche cose buone che cercano di renderlo coerente, di essere il più corretto possibile con tutte le squadre”.

“Ma molte altre cose – per esempio gli incidenti di gara o la gestione del traffico, tutto questo genere di cose – penso che Michael Masi avesse più esperienza di loro.  Quindi probabilmente dobbiamo aspettare più tempo o loro hanno bisogno di più tempo per abituarsi o avere più esperienza e avere buoni dati per stabilire regole effettivamente buone. Quindi fino ad allora, devo solo sopravvivere per non ricevere una penalità“.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Victoria L.

Laureata in Comunicazione, lavoro in una media company. Appassionata di Formula 1, la seguo dal Gran Premio di Jerez 1997.