F1 | Turrini sui problemi di affidabilità della Ferrari: “Per il Drake una macchina o arriva in fondo o è da buttare”

In una recente intervista, il giornalista Leo Turrini ha parlato dei problemi avuti dalla Ferrari a Barcellona citando una frase che gli disse il Drake riguardante l’affidabilità delle monoposto.

problemi affidabilità ferrari barcellona
Foto: unknown

Durante il GP di Barcellona Ferrari ha dovuto fare i conti con dei problemi legati all’affidabilità della F1-75 di Charles Leclerc. Il monegasco era riuscito a tenere sotto controllo la gara dopo aver creato un gap importante nei confronti dei suoi rivali ma un guasto al turbo della sua monoposto lo ha costretto al ritiro.

Il talento della Rossa ha così perso la leadership del Mondiale e si trova attualmente a sei punti dal rivale Max Verstappen. L’olandese, grazie alle tre vittorie consecutive conquistate a Imola, Miami e Barcellona, ha recuperato interamente lo svantaggio che aveva accumulato a causa dei problemi avuti sulla sua RB-18 in Australia e Bahrain.


Leggi anche: F1 | GP Spagna – Turbo e MGU-H sulla Ferrari di Leclerc hanno subito danni irreparabili


In un’intervista rilasciata nei giorni scorsi, Leo Turrini ha parlato dei problemi di affidabilità avuti dalla Ferrari a Barcellona. Il noto giornalista italiano ha usato una frase del Drake Enzo Ferrari per descrivere la situazione legata alla F1-75. La Formula 1 è da sempre un mix tra tecnologia e uomo. Il pilota non riesce mai a vincere da solo. In Spagna la Rossa ha avuto problemi così come la Red Bull li ha avuti nelle prime gare. Potrebbe anche venire il dubbio che a Maranello abbiano lavorato molto sulla scelta dei materiali per cercare di avere un vantaggio in pista”.

Turrini ha poi aggiunto: “In una stagione in cui Ferrari era molto veloce ma aveva diversi problemi parlai con il Drake. Lui mi disse che una macchina che non arriva in fondo non è straordinaria, è da buttare.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter