F1 | Ufficiale – Alexander Albon in Williams nel 2022: “Felicissimo di tornare, ora è il momento di aiutare Red Bull”

Dopo tante voci ecco la conferma. Alexander Albon approda a Grove, è ufficiale: il pilota anglo-thailandese guiderà per la Williams nel 2022.

“Siamo lieti di annunciare che Nicholas Latifi sarà affiancato da Alexander Albon nel 2022. I due piloti saranno la line-up Williams per la prossima stagione.” Così esordisce, sul proprio sito ufficiale, la scuderia britannica. Dopo i saluti di George Russell, in viaggio verso Brackley, lo storico team inglese si è assicurato le prestazioni dell’ex Red Bull.

Molte le voci rincorse nelle scorse settimane sul possibile matrimonio tra il pilota anglo-thailandese e la Williams. Ora ecco arrivata la nota ufficiale, che conferma quanto vociferato. Il 25enne torna in Formula 1 dopo l’esperienza in DTM.

Il CEO della squadra, Jost Capito, ha dichiarato: “È fantastico poter confermare i nostri piloti per il 2022. Sono lieto di dare il benvenuto in scuderia ad Alex. Siamo molto soddisfatti della nostra line-up, è un team che rappresenta un mix di gioventù ed esperienza. Questo sarà perfetto per il team e per i nostri prossimi obiettivi”, ha commentato.

Alex continua Capito – è uno tra i talenti più importanti del motorsport, ed ha già una rilevante esperienza in F1 con Red Bull. I suoi podi testimoniano la sua velocità, sono sicuro che si ambienterà molto in fretta a Grove. Sarà insieme a Nicholas, che ha impressionato in questi tre anni con il duro lavoro, la sua diligenza e l’atteggiamento sempre positivo”.

La soddisfazione è anche nelle parole del nuovo arrivato, Alex Albon: “Sono davvero entusiasta. Non vedo l’ora di tornare a correre un GP di Formula 1 nel 2022. Quando abbandoni il Circus, anche solo per un anno, non è detto che sia possibile tornare, quindi sono estremamente grato a Red Bull e Williams. Mi hanno aiutato e sostenuto nel mio ritorno in griglia”.

“È stato anche bello – prosegue l’ex Toro Rosso e Red Bull – vedere tutti i progressi che Williams ha fatto come squadra quest’anno. Non vedo l’ora di aiutarli a continuare questo percorso nel 2022. La mia attenzione ora torna al mio ruolo di pilota di riserva e collaudatore in Red Bull. Ora è il momento di aiutare il team a vincere il mondiale, conclude Albon.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

 

Francesco Rapetti

Aspirante giornalista, studente di Scienze Politiche all'Università di Genova. Appassionato di Formula 1 fin da piccolo.