F1 | Ufficiale: Rinviati i GP di Olanda, Spagna e Monaco

La Formula 1 ha annunciato ufficialmente il rinvio di quelli che sarebbe dovuti essere i primi tre GP dell’anno: Olanda, Spagna e Monaco. gp f1 rinviati

gp f1 rinviati
Media Ferrari

AGGIORNAMENTO: Cancellato il GP di Monaco [Comunicato ufficiale]

I Gran Premi di Olanda, Spagna e Monaco sono stato rinviati a causa della diffusione globale del coronavirus. La notizia segue la cancellazione del Gran Premio d’Australia della scorsa settimana e il rinvio degli altri 3 Gran Premi di Cina, Bahrain e Vietnam. gp f1 rinviati

Il Gran Premio d’Olanda, che sarebbe dovuto tornare per la prima volta in calendario dal 1985, si sarebbe tenuto a Zandvoort il 3 maggio. Con la gara di Barcellona che seguiva una settimana dopo, e il Gran Premio di Montecarlo il 24 maggio; ma con l’attuale situazione di coronavirus tutte e tre le gare sono state, per ora, sospese. Con questa decisione, il GP di Monaco rischia di saltare dopo ben 65 anni.

Un comunicato afferma: “La Formula 1, la FIA e i tre promotori hanno preso queste decisioni al fine di garantire la salute e la sicurezza del personale viaggiante, dei partecipanti al campionato e dei tifosi, che rimane la nostra preoccupazione principale“.

Tutte le parti hanno dichiarato che avrebbero studiato la fattibilità di trovare date alternative per correre le gare più avanti nel corso dell’anno. Nel comunicato si aggiunge che la Formula 1 e la FIA continueranno a monitorare la situazione; ma si aspettano di poter iniziare la stagione 2020 “non appena sarà sicuro farlo, dopo maggio“.

Alla luce di questi annunci, la gara inaugurale della stagione sarà, per il momento, il Gran Premio di Azerbaigian, a Baku.

Il comunicato ufficiale: gp f1 rinviati

“Vista la continua diffusione globale del COVID-19 e dopo continue discussioni con la FIA e i tre promotori, oggi è stato confermato che il Gran Premio Heineken d’Olanda, il Gran Premio Di Spagna e il Gran Premio di Monaco 2020 di Formula 1 saranno rinviati.

A causa della natura continua e fluida della situazione COVID-19 a livello globale, la Formula 1, la FIA e i tre promotori hanno preso queste decisioni al fine di garantire la salute e la sicurezza del personale viaggiante, dei partecipanti al campionato, e dei tifosi, che rimane la nostra principale preoccupazione.

La Formula 1 e la FIA continuano a lavorare a stretto contatto con i promotori interessati da questi cambiamenti e le autorità locali per monitorare la situazione e impiegare il tempo necessario per studiare la fattibilità di potenziali date alternative per ciascun Gran Premio nel corso dell’anno, nel caso in cui la situazione dovesse migliorare.

La Formula 1 e la FIA prevedono di iniziare la stagione del campionato 2020 non appena sarà sicuro farlo, dopo maggio, e continueranno a monitorare regolarmente la situazione COVID-19 in corso.”

F1 | Comunicato Ferrari: “Stop alle attività fino all’8 aprile. Distanti ma uniti sconfiggiamo il virus!”

Simone Frigerio

Vivo per scrivere, mi nutro di MotoGP e Formula 1