F1 | Undici piloti montano la terza power unit a Spa

Un totale di 11 piloti passerà alla terza e ultima power unit della stagione a Spa, con alcuni già sicuri di ricevere penalità.

Power unit terza spa
Crediti-Scuderia Ferrari

Un totale di 11 piloti passerà alla terza e ultima power unit della stagione a Spa, con alcuni già sicuri di ricevere penalità.

Prima di questo fine settimana, cinque piloti erano già passati alla terza e ultima PU della stagione. Max Verstappen, Sebastian Vettel, Esteban Ocon, Carlos Sainz e George Russell. Per il weekend di Spa, entrambi i piloti Mercedes, Sergio Perez della Red Bull, entrambi McLaren, Fernando Alonso di Alpine, Charles Leclerc della Ferrari, entrambe AlphaTauri e Nicholas Latifi della Williams hanno fatto il cambio. Significa che per il momento solo i team clienti Ferrari Haas e Alfa Romeo si attengono alle loro seconde unità di potenza.

Mentre molte squadre sono a proprio agio con il chilometraggio dei loro motori e possono superare il resto della stagione con le tre power unit, alcuni piloti stanno affrontando la prospettiva di dover utilizzare un quarto motore ad un certo punto. Ciò attiverebbe una penalità automatica della griglia.


Leggi anche

F1 | Il circuito di Jeddah prende forma: le ultime foto pubblicate [FOTO]


Chi rischia penalità

Verstappen e Perez della Red Bull si stanno preparando mentalmente ad una penalità in griglia a un certo punto.

Parlando in vista del weekend del GP del Belgio, Verstappen ha detto di non essere sicuro di quando la Red Bull avrebbe scelto di mettere in funzione il quarto motore. “Non ne ho ancora idea, perché ho appena ricevuto un nuovo motore”, ha detto l’olandese. “Quindi stiamo cercando dove, se necessario, prenderemo un nuovo motore. Non posso dire nulla ora. Non lo sappiamo ancora”.

La certezza di una penalità in griglia vale anche per Charles Leclerc della Ferrari e il compagno di squadra Carlos Sainz pronti a utilizzare il quarto motore più avanti nella stagione. Nessuna data è stata fissata per questo, ma il team principal Mattia Binotto ha dichiarato di recente di essere ottimista sul piano, che vedrà la power unit entrare in gioco ad un certo punto dopo Monza. “Questo sarà per noi un passo significativo per la fine della stagione”, ha detto.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Alessia Malacalza

Classe 2000, aspiro a lavorare nel mondo dello sport. Studio Comunicazione d'impresa e relazioni pubbliche a Milano.