F1 | Valtteri Bottas: “C’è stato poco gap tra me e Hamilton”

Nel corso della conferenza stampa dei piloti Valtteri Bottas ha commentato la sua stagione sottolineando il fatto che ci sia stata poca differenza tra lui e Hamilton.

Valtteri Bottas
Foto: automotorinews

La superiorità schiacciante della W11 rispetto alle altre monoposto in griglia aveva fatto presagire da tempo che quella per il Mondiale sarebbe stata una lotta a due tra le due frecce d’argento. Come già accaduto nel 2019 anche in questo strano 2020 Valtteri Bottas era riuscito ad avere un avvio di stagione migliore rispetto a Lewis Hamilton. Con il passare dei weekend il britannico ha recuperato lo svantaggio ribaltando poi la situazione. A tre gare dalla fine il finlandese non può che lottare per difendere la seconda posizione da un Max Verstappen più che mai determinato.

Nel corso della conferenza stampa del giovedì del Bahrein l’ex pilota Williams ha voluto fare un bilancio del suo campionato sottolineando una differenza con Hamilton, secondo lui, molto sottile. “Non posso farci più nulla. Il campionato è perso. Tuttavia ci sono stati molti aspetti positivi in questo 2020. Sono stato in grado di migliorare in diverse aree, ma chiaramente non abbastanza per diventare campione. Sono stato sfortunato in alcune gare, perdendo poi diversi punti. Ma ci sono state anche piste su cui Lewis è stato in grado di fare la differenza standomi davanti. 

La differenza tra me e lui è stata molto sottile in alcuni frangenti, che si trattasse di qualifica o gara. Se guardiamo i punti sembrerebbe esserci un gap molto più grande, lo so. Mi è mancata quella costanza di rendimento che Lewis ha avuto. Non è molto, ma gli è stato sufficiente per vincere il settimo mondiale. L’anno prossimo cercherò di spingere ancora di più, perché sento di migliorare anno dopo anno. Abbiamo ancora tre gare da disputare e darò il massimo per chiudere al meglio la stagione“.

Seguici anche su Instagram


F1 | Sticchi Damiani: “Per il centenario di Monza restyling per riportare le gare in sopraelevata”