F1 | Vasseur smentisce le voci su i $30 milioni di Zhou per il sedile: “Sono solo ca***te”

Frederic Vasseur, ha respinto le speculazioni che vogliono Zhou come nuovo pilota Alfa Romeo, grazie all’apporto di 30$ milioni nel team

Vasseur Zhou
Foto: sauber-group.com

Il team principal dell’Alfa Romeo, Vasseur, ha parlato del futuro della sua squadra e del pilota che dovrà affiancare Bottas nel 2022.

Vasseur ha rifiutato i rumors secondo cui, Guanyu Zhou, attualmente impegnato in F2, con UNI-Virtuosi, sarebbe pronto a prendere il posto di Giovinazzi.

Secondo tali voci, il pilota cinese sarebbe il favorito per il sedile dell’Alfa Romeo Sauber per via di 30$ milioni da destinare al team.


Leggi anche: F1 | Williams pianifica un nuovo programma per i giovani piloti


In risposta alle speculazioni dei 30$ milioni di Zhou, Vasseur ha risposto: “Quello che dite, sono solo speculazioni e ca***te.

Il team principal sottolinea poi l’importanza dei piloti F2: “Dall’altra parte, mi hanno presentato diversi nomi e sono tutti ragazzi al top della F2. Piastri sta facendo un ottimo lavoro, Zhou era secondo, un favorito nel campionato, e dobbiamo considerare la F2”

“Se si guarda alle ultime stagioni, tutti i giovani ragazzi arrivati dalla F2 hanno fatto un gran lavoro. Per me, significa che è un’opzione ma non è l’unica.”

Parlando di Giovinazzi dice: “Noi abbiamo Antonio al momento. Lui conosce perfettamente il team e sta facendo un buon lavoro. Ha fatto due qualifiche impressionanti a Zandvoort e a Monza.”

Personalmente, credo che stia facendo un salto di qualità. Mi sto prendendo del tempo per pensare, e questo è buono per lui, poi vedremo.”

“La cosa più importante per me è la performance del team. Il mio lavoro si basa su questo.”

“Di sicuro, ad un certo punto bisogna considerare il budget e questa è la verità per ogni team, è la verità per tutti ed è una cavolata se dici di non considerare questo aspetto o la nazionalità o qualche altro aspetto”, ha affermato il team principal.

“Ma alla fine, l’obiettivo finale è la performance. Questo significa che ci stiamo concentrando su diversi aspetti”, conclude così Vasseur. 

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter