A TCFormula 1

F1 | Verstappen come Hamilton? La risposta alle speculazioni su un futuro in Ferrari

Un lungo contratto lo lega alla Red Bull, ma il futuro può essere imprevedibile: Verstappen “benedice” la scelta di Hamilton e riflette su Ferrari.

L’accordo di Lewis Hamilton con la Ferrari ha sorpreso molti: Max Verstappen ha commentato la vicenda e risposto alle supposizioni di “pensieri rossi” per il futuro.

f1 verstappen ferrari hamilton cool 2024 rb20 horner marko bahrain
(Photo by Lars Baron/Getty Images)

“Tutti sono fan della Ferrari, anche se non lo dicono, lo sono”. Così pontificava Sebastian Vettel qualche anno fa, quando ancora indossava la tuta rossa nella scuderia di Arrivabene e Raikkonen. In quegli anni il rivale principale del tedesco era Lewis Hamilton, oggi al centro dell’attenzione mediatica del Circus per il sorprendente passaggio in Ferrari.

L’inglese di Stevenage – con sette mondiali nel suo palmarès – si appresta a vivere l’ultima stagione con Mercedes prima di tingersi di rosso. Alla presentazione della nuova Red Bull RB20 il campione in carica Verstappen ha tentato di dare una propria lettura della vicenda.

L’olandese ha “benedetto” la decisione del rivale: Penso che sarà ‘cool’. Se lui è felice di fare questo passo credo che debba farlo”.


Leggi anche: F1 | Arrivano i primi commenti di Horner sul suo futuro in Red Bull


Vista la mossa di Hamilton, qualcuno ipotizza per il futuro che anche lo stesso Verstappen per il futuro possa covare “sogni Ferrari”. Max con grande sincerità ha voluto esprimere i propri pensieri attuali, senza tuttavia chiudere alcuna porta.

Verstappen e Ferrari: “Mai dire mai”, ma oggi c’è solo Red Bull

“Non voglio sembrare irrispettoso”, ha premesso il classe ’97. “Nutro un grande rispetto per il marchio Ferrari, ma sono molto felice di dove sono adesso”. Le forze di Max sono tutte rivolte alla Red Bull, con la quale ha un contratto fino al mondiale 2028.

L’idea di un trasferimento è lontana dalla testa di Verstappen:Mi sento a mio agio nel luogo in cui mi trovo. Non è qualcosa che voglio cambiare”. Ma l’olandese sa che di impossibile c’è poco e ha mantenuto uno spiraglio: “Ma, per quello che ho vissuto finora, so anche nella vita non si può mai dire mai.”

Ora però no, non è un pensiero nella mia testa. Ma ancora, si tratta solo di Formula 1, e io voglio fare anche altre cose oltre alla F1″, ha concluso il tre volte iridato.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter