F1 | Verstappen commenta il sistema dei punti della superlicenza

Max Verstappen sostiene che l’attuale sistema dei punti della superlicenza sia “da cestinare”. Vediamo cosa ne pensa l’olandese della Red Bull.

I punti di penalità sulla superlicenza furono inseriti nel 2014 per punire chi creava costantemente situazioni di caos in pista. Chi prende 12 punti sulla propria superlicenza, è costretto a saltare una gara. L’idea prese forma dopo l’incidente a Spa nel 2012 alla prima curva, che vide protagonisti,  su tutti Romain Grosjean – autore dell’incidente – Fernando Alonso e Lewis Hamilton – in lotta per il titolo mondiale. Grosjean fu squalificato per un Gran Premio.

Verstappen e Vettel in Cina, quando il tedesco della Ferrari fu colpito dalla Red Bull dell'olandese.
Max Verstappen e Sebastian Vettel in Cina, dopo un contatto al tornantino. L’olandese è stato l’autore del contatto.

Verstappen ha attualmente 7 punti sulla sua superlicenza.

Se loro [i commissari] che un pilota commette troppi errori causando molti incidenti lo squalifichi per una gara, giusto?” Non c’è bisogno di queste stupidi punti di penalità in questo caso, perché bisogna squalificare direttamente colui che commette l’errore grave. Se invece fai tanti errori meno gravi, è ingiusto essere squalificati per una gara. Noi piloti veniamo puniti troppo spesso e facilmente. Se contiamo anche il periodo di tempo che un pilota deve portare questi punti di penalità dietro, – 12 mesi – la regola diventa esagerata. Non credo ci siano stati tanti piloti ad essere squalificati con ‘merito’. Se tu fai un grave errore che causa una carambola in;partenza allora la penalità è giusta, ma se vieni squalificato per aver commesso tanti piccoli errori, lo trovo scandaloso.” 

I punti di penalità vengono rimossi dalla superlicenza dopo un periodo di 12 mesi. Se un pilota raggiunge i 12 punti, quindi viene squalificato, scontata la squalifica, i punti vengono azzerati.

Gli steward hanno un ampio range di penalità: cinque/dieci secondi stop&go, drive through, una reprimenda, una penalità in griglia per il GP successivo, una squalifica oppure un esclusione dal Gran Premio successivo. Ad esempio, il pilota della Haas Romain Grosjean ha già 10 punti sulla sua superlicenza: dovesse fare qualche altro errore a danni di un qualsiasi pilota, lo pagherà caro.

Tabellone F1 2018 – Componenti Power Unit, Cambio e Reprimende

F1 | Verstappen commenta il sistema dei punti della superlicenza
Lascia un voto

Emanuele Zullo

Sono un ragazzo di 13 anni e la mia passione per lo sport è immensa. Spero di coronare il mio sogno, quello di diventare un giornalista sportivo.