F1 | Verstappen e le Sprint Qualifying: “Preferisco i weekend tradizionali, sono più interessanti”

L’attuale leader del campionato Max Verstappen afferma di preferire il weekend tradizionale rispetto alla sprint qualifying che si terrà in Brasile.

verstappen qualifiche
Foto: @VerstappenCOM

Questo weekend vedremo in Brasile per la terza ed ultima volta la sprint qualifying. Le qualifiche alle quali siamo abituati si terranno il venerdì dopo una sola sessione di prove libere; il sabato avremo la sprint race che deciderà la griglia di partenza della domenica. L’attuale leader della classifica mondiale, Max Verstappen, si è espresso in merito. Ha ammesso di preferire i weekend tradizionali perché crede che questo nuovo tipo di qualifica non sia più interessante di quello che già conosciamo. verstappen sprint qualifying

Credo che il maggior interesse sia per la partenza anche perché, dopo quella, nel ridotto numero di giri che fai, monti la gomma che ti porta alla fine e quindi non succede nulla di interessante. Non credo che sia rilevante su che tracciato si faccia (riferendosi alla sprint qualifying, ndr).”

La F1 ha già confermato che durante il prossimo campionato ci saranno 6 eventi sprint, anche se stanno cercando di apportare delle modifiche a questo nuovo formato: “Credo che ci siano ancora delle cose da migliorare o modificare. Se alle persone piace vedere due partenze in un weekend allora perché non farle?”


Leggi anche: F1 | Domenicali smentito: i fan mostrano poco supporto per il formato di qualifica sprint nel sondaggio ufficiale


Personalmente mi piace di più il weekend tradizionale dove, se hai una macchina competitiva, puoi avere tutti i team vicini tra di loro. Vedremo in futuro cosa decideranno di fare.”

Anche Lewis Hamilton ha dei dubbi sul formato sprint ad Interlagos: “Non è un tracciato che permette di eseguire molti sorpassi. Ovviamente hai un lungo rettilineo ma credo che sia proprio uno dei punti peggiori dove sorpassare perché poi devi approcciarti a curva 1. Sulla lista, è una delle curve più difficili dell’anno.”

Se hai 1.1 secondi di svantaggio hai il 50% di possibilità di eseguire il sorpasso o qualcosa del genere. Per ora non è la migliore delle cose.”

Charles Leclerc ammette di essere un fan di questo nuovo formato perchè porta più interesse nella giornata di venerdì: “Mi piacciono questi weekend, specialmente il venerdì che di solito non mi entusiasma in un weekend normale. Avere le qualifiche direttamente il venerdì rende tutto più interessante.”

Nella sprint race del sabato ci sarebbero delle cose da cambiare per il futuro. Sono comunque molto contento per questo weekend e credo che sarà leggermente diverso dal normale e quindi una possibilità per fare qualcosa di buono.”

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter