F1 | Verstappen e lo sfortunato GP di Baku: “Parleremo con Pirelli ma non credo risolveremo qualcosa, mi diranno come sempre che è stato un detrito”

“Il problema avuto con la gomma posteriore sinistra a Baku? Parlerò con Pirelli, ma so già che non servirà a molto” così Verstappen ha parlato dell’episodio avvenuto nel corso del GP di Baku, sottolineando come: “La Pirelli sicuramente mi dirà che il cedimento dello pneumatico è stato causato da un detrito, ma io non ho sentito nessuna vibrazione”

Verstappen GP Baku
Max Verstappen, Press Conference. Fonte: grandprix.com

“So già cosa mi dirà la Pirelli riguardo al problema avuto domenica” così Max Verstappen ha parlato dei problemi riscontrati domenica nel corso del GP di Baku dove è stato costretto al ritiro. A pochi giri dal termine, infatti, la vettura del pilota della Red Bull, ha terminato la sua corsa a causa di un cedimento dello pneumatico posteriore sinistro.

Una delusione enorme, soprattutto perché il pilota olandese aveva dominato per gran parte della gara. Tante speranze infrante, dunque, ed un Verstappen distrutto che ha visto, a causa della sfortuna, scivolare via dalle sue mani l’oramai sicura vittoria.

“Sono molto arrabbiato, come è normale che sia. Ho tentato infatti, di non mettere troppo sotto sforzo le gomme proprio per evitare problemi. Nonostante, però, non stessi andando troppo forte è successo ciò che più mi spaventava” ha detto un amareggiato Verstappen in un’intervista per la TV olandese.

Mi sembra molto strano che io abbia preso qualche detrito perché non ho sentito niente. Di solito si avverte almeno qualche vibrazione” ha continuato il pilota olandese che ha poi sottolineato come la risposta che riceverà molto probabilmente dalla azienda che fornisce pneumatici alla F1 non lo soddisferà. A detta del ventitreenne, infatti, la Pirelli darebbe spesso e volentieri la colpa ai detriti in pista, anche quando questi centrerebbero ben poco.

“Parlerò ovviamente con la Pirelli ma so già cosa mi diranno. Come al solito mi spiegheranno che probabilmente ho incontrato qualche detrito e la gomma è esplosa per questo motivo”

“E’ successa la stessa cosa ad Imola nel 2020, mi dissero che era un pezzo di qualche altra macchina. Quindi si, parlerò con loro ma sicuramente non sapranno dirmi niente di nuovo. Purtroppo oramai niente cambierà il risultato della gara, è così e basta”

Seguici su Telegram, FacebookInstagramTwitter.

F1 | Perché c’è stata bandiera rossa per Verstappen, ma non per Stroll? Ce lo spiega Masi